FORTITUDO LAVOROPIU’ BOLOGNA – ORASI’ RAVENNA 83-60 (20-12, 50-29; 71-52)

Nonostante tre assenze pesanti (Cinciarini, Benevelli, Mancinelli) la Fortitudo non fa sconti e con un’altra netta affermazione porta a casa la vittoria al Torneo di Castel San Pietro, battendo in finale Ravenna per 83-60. La squadra di coach Antimo Martino termina il suo precampionato restando imbattute contro avversarie di pari livello, e con la sola sconfitta nel derby.
E’ stata di fatto una partita a senso unico. la Fortitudo è partita forte, facendo la voce grossa già dal primo quarto, 20-12 con 14 punti di Hasbrouck. Nessun problema nemmeno nel secondo, anzi partita virtualmente già chiusa all’intervallo, quando la Effe conduce 50- 29. Secondo tempo di tutta tranquillità, e sirena finale che arriva sul punteggio di 83-60. 29 punti con 5 triple per un ottimo Hasbrouck, bene anche Fantinelli (17) e Leunen (12+12), ma anche tanto spazio per i giovani. Per Ravenna 25 punti per Adam Smith, che ha di fatto predicato nel deserto.
Da lunedì, la Effe inizierà a preparare il primo appuntamento ufficiale della stagione, la Supercoppa di A2 che di disputerà al PalaDozza.

FORTITUDO LAVOROPIU’ BOLOGNA – ORASI’ RAVENNA 83-60 (20-12, 50-29; 71-52)
BOLOGNA: Sgorbati 4; Franco 0; Simon 0; Leunen 12; Prunotto 1; Venuto 1; Rosselli 9; Fantinelli 17; Pini 10; Hasbrouck 29. All. Martino
RAVENNA: Hairston 7; Smith 25; Montano 2; Jurkatamm 3; Cardillo 3; Masciadri 5; Rubbini 0; Seck 2; Gandini 2; Baldassi 9; Tartamella 9; Laganà 11. All. Mazzon

(foto Fortitudo – Valentino Orsini)

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online