La Drew League, per la prima volta, esce dai confini degli Stati Uniti ed approda in Europa, sotto le Due Torri. Quando pensi a Los Angeles, pensi subito a Kobe Bryant, ma la Drew League ha ospitato altri grandi campioni della NBA come Lebron James, James Harden, Kevin Durant e nel passato Michael Cooper e Byron Scott, membri di quei Lakers capaci di dominare negli anni ’80 con ben 5 anelli!
Determinante il contributo del Comune di Bologna e Bologna Welcome come ha sottolineato Mattia Santori, consigliere comunale con delega, tra le altre, al turismo e ai grandi eventi sportivi. “Abbiamo deciso di inserire questa manifestazione all’interno dei grandi eventi sportivi del 2022, anche e non solo per la presenza, a luglio, di questa rinomata lega americana. Si chiude un cerchio: da ex praticante, è il sogno di tutti sfidare al playground un giocatore che proviene dalla terra che ha inventato i basket. Ora, a Bologna, sarà possibile. La Drew League realizzerà, inoltre, un documentario su questo viaggio in Europa e sono sicuro che in futuro avremo in città turisti americani che ci avranno apprezzato proprio attraverso il Playground e la Drew League”.

La Drew League è stata fondata da Alvin Wills nel 1973 con 6 squadre. Wills riteneva che questo torneo potesse essere un luogo adatto ai giovani dell’area metropolitana centrosud di Los Angeles, per imparare lezioni di vita attraverso la pallacanestro.
L’obiettivo era quello di aiutare i giovani a formare relazioni significative su un campo da basket che potessero poi riversarsi nel quartiere. Inoltre, si voleva costruire un evento che avrebbe riportato nell’area i migliori giocatori delle scuole superiori, università e professionisti.
Nel 1985, Wills decise che era giunto il momento di lasciare che il suo amico Dino Smiley potesse dirigere la Drew League. Si ripartiva da 10 squadre, ma il torneo è costantemente cresciuto, tanto che oggi ospita ben 24 squadre, solo su invito. Cinque anni fa, cambio al vertice, con Chaniel Smiley che prendeva il testimone dal papà. Fu un evento storico, perché Chaniel è stata la prima donna Commissioner a gestire un torneo Pro-Am.

ROSTER
6’0 Rodney Blackmon – Eastern New Mexico
6’1 Keith Smith – CSU San Bernardino
6’2 New Williams – Fresno State
6’4 Vince Camper – Cal State LA
6’5 Curtis Hollis – Hutchinson CC
6’6 Eric Williams – North Texas
6’7 Tavrion Dawson – CSU Northridge
6’9 Doug Thomas – Iowa
6’10 Terrell Carter – Fresno State
COACH: Keion Kindred

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: