Ospiti illustri e tanto entusiasmo per il ritorno in campo della Benedetto 1964

Un ritorno speciale alla palestra Giovannina, per i giovani e per tutto il basket di Cento. Tutta la famiglia della Benedetto 1964, formata dalle ragazze e dai ragazzi del minibasket e del settore giovanile, ha tenuto duro a distanza e si è ritrovata in campo negli ultimi 15 giorni. Tre campioni hanno reso la ripresa ancora più speciale. Nella casa del settore giovanile centese, sono stati ospiti anche tre giocatori che hanno un legame particolare con la città di Cento: Riccardo Cortese, nato e cresciuto a Cento, con un passato nelle giovanili della Benedetto 1964 e la stagione appena conclusa tra Udine e Montegranaro in Serie A2, il giovane centese classe 1996 Andrea Tassinari (reduce da un’annata a San Vendemiano in serie B) e l’italo-argentino, ex NBA e campione olimpico ad Atene 2004 Carlos Delfino, che da tempo vive nella località del Guercino.

Sessioni di tiro e di ballhandling hanno caratterizzato il ritorno in campo dei tre giocatori che hanno sfruttato l’opportunità della fase 2 per ritrovare il proprio ritmo e per iniziare a preparare la prossima stagione. L’allenamento sul campo assieme ad alcuni giovani ragazzi della Benedetto 1964 (massimo 4, per rispettare il limite massimo di 8 giocatori in campo nello stesso momento, fissato dal protocollo FIP) ha completato un’immagine suggestiva, che lega sulla stessa superficie di gioco presente e futuro della pallacanestro a Cento.

IMPEGNO E PASSIONE PER TUTTI I GIOVANI – La famiglia della Benedetto 1964 è tornata in campo col rispetto di tutte le norme anti-COVID e con la voglia e l’entusiasmo che hanno caratterizzato le ultime stagioni biancorosse. Con una programmazione certosina e tanto impegno, guidato dai responsabili del settore giovanile e del Minibasket Marco Savini e Andrea Codato, lo staff della Benedetto 1964 è riuscito a fornire opportunità a ragazze e ragazzi per tornare a divertirsi col pallone a spicchi e per trovarsi, mantenendo il distanziamento fisico, con i propri compagni e con i tecnici. Dal lunedì al venerdì si alternano tutti i gruppi biancorossi, dai più esperti ai gruppi Minibasket che, nonostante le condizioni particolari di allenamento, sono tornati a fare canestro con la loro inconfondibile gioia.

AL LAVORO PER LA PROSSIMA STAGIONE – Nonostante le tante incertezze legate alla pandemia e alle conseguenze dovute al lockdown, la società è al lavoro per progettare la stagione 2020/21 con l’obiettivo consolidato del progetto della Benedetto ’64, ovvero quello di garantire ai ragazzi l’opportunità di giocare, di mettersi in gioco ai massimi livelli e di divertirsi in un ambiente di grande entusiasmo, che si prende cura l’uno con l’altro e che ha in comune la grande passione per la pallacanestro.

Kevin Senatore
Resp. Ufficio Stampa ASD Benedetto 1964

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: