Nella notte italiana Kobe Bryant è stato intervistato da oltre 100 giornalisti di tutto il mondo in una conference call.

Rispondendo alle domande dei media italiani, la stella dei Lakers ha escluso categoricamente ancora una volta di giocare in Europa, e nello specifico in Italia. Bryant vorrebbe giocare le Olimpiadi a Rio 2016, e terminare così la carriera

Ecco le sue parole, riportate da La Stampa: Giocare a Rio? Mi piacerebbe eccome, anche perché io sono cresciuto in Italia, e meglio di tutti conosco il valore delle Olimpiadi nel mondo. Sarebbe un bel modo per finire la carriera. È un torneo straordinario e poi vivere l’evento internazionale più importante mi riporta agli anni in Italia. Ho già vinto due volte l’oro, vorrei riprovarci.

Quindi non ci sarà un Kobe in campo in Italia, dove visse l’infanzia tra Rieti, Reggio Calabria, Pistoia e Reggio Emilia?
No, e non sapete quale sia il dispiacere. Avrei voluto giocare un anno oltreoceano, ma purtroppo non succederà: il mio corpo non me lo consente. Ma non ho rimpianti, gli Dei del basket mi hanno dato tanto e da parte mia c’è unicamente gratitudine. Anche con gli infortuni degli ultimi tre anni: ho imparato tante cose, ho cercato nuovi punti di forza. E quando di recente sono tornato a schiacciare, una cosa che anni fa era la normalità, è stato un momento davvero gratificante: il duro lavoro per recuperare ha pagato.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online