Julio Trovato GM della Virtus Segafredo Bologna è intervenuto in diretta su RadioBolognaUno:

“E’ stata un’emozione fortissima e ringrazio tutti per l’affetto dimostrato ieri sera. La cornice di pubblico è stata fantastica in entrambi i settori, si è respirato tanto entusiasmo e forse è la classica partita in cui il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. E’ finita per noi nel migliore dei modi ed è stato un risultato sicuramente importante. E’ il mio primo derby da General Manager e sono convinto che Bologna abbia qualcosa di speciale, si è visto ieri sera. I nostri obiettivi erano consolidare una società dopo il duro ko della retrocessione e costruire una squadra giovane, con l’obiettivo di tornare in massima serie nel giro di tre anni al massimo. Non ci aspettavamo di essere primi alla fine del girone di andata, è la testimonianza che il lavoro svolto tutti i giorni in allenamento paga. L’uomo Derby? Sicuramente Ramagli, è stato in grado di mettere insieme una squadra compatta. Per quanto riguarda l’infortunio alla caviglia di Ndoja invece, martedì 10 verrà fatta una visita definitiva e si conosceranno i tempi di recupero. Nel caso in cui bisognerà attendere un po’ prima di rivederlo in campo, valuteremo di intervenire sul mercato. Oggi cominciamo a preparare la gara di lunedì contro Piacenza, dobbiamo essere concentrati anche dopo l’impegno mentale del derby perché la continuità e la maturità di una squadra passa anche attraverso questo”.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online