Firmato dal BB2016, Joel Myers è stato sentito da Stadio. Un estratto dell’intervista.

“Giocavo ad Alba, poi è finito tutto per colpa del Covid, ma dopo si è presentata l’opportunità del Bologna Basket, che mi cercava da diversi anni e sicuramente per me che sono fortitudino, che ho sempre visto Bologna come la città del basket, è stato gratificante: non ci ho pensato più di tanto.
Essere figlio di Carlton? A volte è stato un po’ un contro, perchè certa gente mi giudica per quelli che ha fatto lui e alcuni sono proprio invidiosi per la sua storia e mi danno addosso quando non c’entro niente. Può essere più un contro, ma io sono molto orgoglioso di essere suo figlio, del suo passato, e mi ispiro a lui. E’ anche il mio procuratore e secondo lui con tutto quello che ho passato questa può essere l’occasione giusta. Bologna per me non può essere come per un altro, ovviamente. Viene Myers a Bologna e i riflettori saranno almeno all’inizio per forza di cose su di me, poi bisogna vedere cosa faccio io in campo.”

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: