Enrico Schiavina del Corriere ha sentito James White, USA di Cento che sta portando la squadra ai vertici del campionato. Un estratto dell’intervista.

Sorpresi? Io no, in A2 posso giocare a questo livello. Non sono egoista, so passare la palla, ed è facile trovare compagni liberi quando gli altri ti raddoppiano. Ma non sono ancora al top della forma, posso fare meglio, non mi ritengo ancora soddisfatto, sento che arriveranno altre partite di livello superiore. Perché uno può vincerla e non essere considerato il miglior giocatore di quella stagione, l’uomo veramente più importante. Io invece voglio essere il giocatore che più spaventa i coach avversari, quello che se devi marcarlo il giorno dopo vai a letto presto, perché sai che sarà durissima e ti serviranno tutte le tue forze.
Giocare a San Lazzaro non è un problema, ma certo avremmo un vantaggio maggiore se potessimo giocare sul nostro campo, a Cento. Fin qui è andata bene ma quanto siamo forti non lo sappiamo nemmeno noi. Il potenziale è da primi 3-4 posti del girone
.

( Foto Fabio Pozzati )

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: