“Provocati dagli agenti”. Così dice l’avvocato Giuseppe Bordoni alla cronaca del Resto del Carlino e del Corriere di Bologna, assistendo cinque tifosi Fortitudo indagati a vario titolo per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni aggravate nei tafferugli del 20 maggio scorso durante la partita di semifinale tra Treviso e Fortitudo. E, a prova del fatto, spunta un video che, come dice Bordoni, dimostra inequivocabilmente quanto accaduto..

“Si tratta del filmato integrale di quella giornata e non della versione ‘estrapolata’ che avevamo visionato fino adesso. Una copia integrale che non avevamo al momento del ricorso al Tar, ma in virtù della quale ora chiederò l’interrogatorio per i miei assistiti che ritengo vittime di un’attività sconsiderata e non conforme. C’è stato un uso sconsiderato della forza che ha innescato la reazione verbale dei tifosi. Riteniamo che la polizia abbia agito oltre il perimetro consentito e nell’unico caso in cui vengono contestate le lesioni (prognosi 5 giorni, ndr), si vede nel filmato che il poliziotto è stato colpito accidentalmente dal manganello di un collega”

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online