Continua il tour biancorosso del 21° Progetto “Il basket nelle scuole”, dopo il successo della prima tappa alle scuole Cappuccini di Imola di giovedì scorso. In questo secondo appuntamento la delegazione biancorossa, formata dal responsabile del progetto, Max Fiera, gli atleti Tim Bowers e Alessandro Simioni, e dal responsabile marketing Alex Petrilli, si è recata nella scuola Marconi di Imola, incontrando ben 250 giovanissimi studenti.

Grazie alle partnership con Hera, Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e, da quest’anno, Eurovo con il marchio Le Naturelle, l’incontro si di nuovo rivelato di grande impatto per i giovani alunni, grazie anche alla presenza, ormai attesissima, di “Gina la gallina”, la mascotte biancorossa, amatissima da tutti i bambini, proprio come era successo alla scuola Cappuccini sette giorni prima.

Tantissime le domande poste dei ragazzi ai giocatori e dirigenti dell’Andrea Costa, sia sulla vita privata che su quella lavorativa, anche in inglese, vista la presenza di Bowers, disponibilissimo, il quale ha conversato con più di uno studente per qualche minuto. Gran parte del focus poi è stato spostato sui partner del progetto, con tanti gadget regalati ai ragazzi, compreso un biglietto omaggio ciascuno (per loro e un adulto) per la sfida casalinga di domenica 25 novembre con Roseto.

Entusiasti, tutti i ragazzini hanno promesso di andare al PalaRuggi per vedere giocare Bowers e Simioni, abbracciati e coccolati prima di andare via, compresa anche la mascotte Gina, che li attende a braccia aperte al palazzetto. Anzi, ad ali aperte…

Il prossimo appuntamento con il progetto “Il basket nelle scuole” è fissato a giovedì 29 novembre 2018, quando i Biancorossi visiteranno la scuola di Zolino.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online