Domani la Virtus chiude il suo 2020 con il recupero dell’ottava giornata con Pesaro. Per evitare rischi in ottica Final Eight si tratta semplicemente di una partita da vincere, anche per esorcizzare il “tabu” Segafredo Arena, dopo cinque sconfitte in fila in campionato. Non sarà una partita facile, perchè la squadra di Jasmin Repesa e dell’eterno Carlos Delfino ha disputato fin qui un’ottima stagione, e ha lo stesso numero di sconfitte dei bianconeri, cinque. Domenica la VL ha battuto Trieste, con 21 punti in 22′ di Simone Zanotti, pur ruotando praticamente a sette, dopo l’infortunio di Massenat. L’ottavo – Henri Drell – con il quale coach Repesa si è parecchio arrabbiato,  è stato in campo nove minuti. Per ovviare a questo problema è in arrivo l’accordo con l’ex Roma Gerald Robinson, da capire se (difficile) potrà essere ufficializzato e tesserato in tempo utile per domani.
Chiaramente quindi la Virtus è nettamente più profonda, e parte con i favori del pronostico.

Si gioca domani alle 18.15, diretta Eurosport 2, Eurosport Player e Radio Nettuno Bologna Uno.

(foto Virtus Pallacanestro)

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: