Dire che la partita di domani contro il Darussafaka è la più importante della stagione non è un’esagerazione. Le ambizioni della Virtus in Eurocup sono ben note, e dopo la netta sconfitta di Belgrado i margini di errore in un girone con appena sei partite sono davvero ridotti. E quindi vincere contro i turchi, che alla prima giornata hanno battuto Trento 73-69 (18 di Browne e 16 di Jones), diventa un imperativo categorico.
Si scontrano il miglior attacco dell’Eurocup – la Virtus con 84.6 punti segnati – e la miglior difesa, con i turchi che ne concedono appena 70.8, e la chiave della partita probabilmente sarà questa, vincerà chi riuscirà a imporre il suo gioco. La Segafredo – dopo il passo falso di Belgrado – si è immediatamente ripresa dominando in campionato a Roma, e ora è attesa da una partita difficile, che davvero non si può sbagliare. Ma talento ed esperienza non mancano di certo a Teodosic e compagni, che finora in stagione si sono sempre rialzati benissimo dopo tutte le (poche) sconfitte.

Per l’occasione si torna al PalaDozza, per la prima volta dopo più di un mese, viste le partite disputate in Fiera. D’ora in poi – fino ai playoff – i bianconeri giocheranno sempre in Piazza Azzarita, un impianto che ai miei giocatori piace molto, disse Sasha Djordjevic qualche tempo fa.

Palla a due domani alle 20.45, diretta Eurosport Player e Radio Bologna Uno.

(foto Dragana Stjepanovic – Eurocup)

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: