Dopo la bella e convincente vittoria contro Monaco, la Virtus è attesa ora da tre trasferte consecutive: Varese, Anversa e Venezia.

Si inizia domani sera, e ovviamente quello che sperano tutti è che i segnali positivi visti mercoledì in coppa vengano replicati in campionato.
Varese non è esattamente in un buon momento, perchè dopo le due vittorie iniziali sono arrivate due sconfitte in fila, con tanto di polemica lanciata dalla mamma di Denzel Andersson contro coach Massimo Bulleri

Il pericolo pubblico numero uno è ovviamente l’immortale Luis Scola, che viaggia a oltre 22 punti di media e gioca 28’, a quarant’anni suonati, e bisogna semplicemente levarsi il cappello. In doppia cifra di media anche Douglas (13.5) e Strautins (13).

Per il resto, la Virtus dovrà cercare soprattutto continuità, e la capacità di reggere ad alto livello per due partite ravvicinate, cosa che finora si è vista solo a tratti, anche per motivi fisici. Contro Monaco si è speso tanto, e questo potrebbe avere delle conseguenze: ma il roster a disposizione di Djordjevic è profondo, e ovviamente sarebbero importanti segnali da quei giocatori che sono ancora indietro, Abass su tutti.

A Masnago si gioca domani alle ore 20.30, diretta Eurosport 2, Eurosport Player e Radio Nettuno Bologna Uno

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: