Dopo mesi di silenzio, scelto l’allenatore (a 74 giorni di nulla dall’ultimo match ufficiale) e sistemati i dettagli burocratici e dirigenziali (senza una vera e propria rivoluzione eccetto l’uscita di Pavani), la Fortitudo squadra rinasce in quindici caldi giorni di agosto, con le cartucce sparate tutte in un botto. Nemmeno Roma fu costruita in un giorno, ed allora messo in sella Dalmonte, ecco partiti i contatti necessari a convincere facce vecchie e nuove.

Quindici giorni appunto per costruire la nuova Fortitudo; dal primo annuncio di fine luglio (il 30 per la precisione) di Simone Barbante, lungo vecchio stampo di 212cm, fino al rinnovo di Aradori poco prima di Ferragosto. In mezzo, a cadenza giornaliera, a raffica arrivano i comunicati ufficiali del rientrante ufficio stampa Andrea Tedeschi, pure lui tornato a “casa Fortitudo” il giorno due di agosto. Stesso giorno nel quale LNP anticipa la prima giornata di campionato, che vede la Effe esordire subito nel derby a Cento il 2 ottobre.

Sono proprio gli ultimi due colpi ufficiali, poco prima di metà mese, a mettere la Effe nelle prime file della griglia di partenza della nuova stagione; prima Fantinelli e poi la lunga trattativa per convincere Aradori, completano un quintetto davvero interessante, rifinito dai nuovi americani Steven Davis (il primo dei due USA ufficializzato dall’aquila) quattro atletico visto a Biella, e Marcus Thornton guardia con un passato a Pesaro. Paolo Paci, secondo annuncio dopo quello di Barbante, dovrebbe completare sulla carta il quintetto biancoblu.

Durante i primi giorni di agosto vengono poi ufficializzati altri nomi: da Alessandro Panni, a dar fiato a Fantinelli, che abbandona Ferrara dopo dieci anni, al ritorno di Nazareno Italiano che, vista l’abbondanza di lunghi (Ygor Biordi ala/pivot di 204cm altro innesto in data 3 agosto) verrà utilizzato principalmente nel ruolo di tre alle spalle di Aradori. Valerio Cucci, fresco di promozione con Scafati, sarà l’ennesimo giocatore in rotazione fra gli interni, con il compito di non abbassare il livello quando Davis rifiaterà.

Un gruppo che ha iniziato ufficialmente la sua stagione il 17 agosto in “Furla”, senza emigrare altrove come gli anni passati, ma rimanendo a Bologna ad allenarsi. La conferenza stampa congiunta in casa SG Fortitudo ha riallacciato e rinvigorito simbolicamente i rapporti con la casa madre, quasi a voler voltare pagina dal recente passato. Le prime amichevoli di inizio settembre e la successiva supercoppa daranno i primi veri segnali sul campo di questa Effe 3.0.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online