Come ultimo atto prima delle dimissioni del premier Giuseppe Conte, il governo nel CDM di stamattina ha approvato il decreto “salva-CONI” che – a 24 ore dalla deadline di domani – eviterà la sanzione del CIO verso l’Italia. Sembra quindi scongiurato il pericolo che l’Italia sia privata di inno e bandiera ai prossimi giochi di Tokyo.

Questo il commento del ministro dello sport uscente, Vincenzo Spadafora
“Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto contenente le norme che sanciscono l’autonomia del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Ora l’ultima parola spetta al Parlamento in sede di conversione.
Per la lunga e gloriosa storia sportiva e democratica del nostro Paese era improbabile che l’Italia venisse così duramente sanzionata già domani, ma la decisione di oggi fuga ogni dubbio e risolve il problema dell’indipendenza del CONI lasciato aperto dalla riforma del 2019”.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: