Tabellino

Parziali BB2016-Ferrara 2018: 25-19; 45-38; 75-56.

Bologna Basket 2016: Mansilla 11, Ghini, Tinsley 20, Conti 9, Ballini, Oyeh, Fontecchio (cap) 8, Kuvekalovic 18, Beretta 13, Graziani 11, Ben Salem 10, Tripodi. All. Lunghini.

Ferrara Basket 2018: Giovinazzo 6, Romondia 5, Tognon 9, Costanzelli 7, Cattani, Mujakovic 8, Seravalli 14, Yarbanga 9, Ciaroni, Verrigni ne, Agusto (cap.) 10, Fabbri. All. Castaldi.

 

All’importante appuntamento con Ferrara Basket, nella quinta giornata di ritorno del campionato di C Gold Emilia, il Bologna Basket 2016 si presenta in ottimo stato di forma fisica, sfoderando forse la miglior partita della stagione e battendo nettamente gli estensi, con un +32 che ribalta ampiamente il -9 della sconfitta dell’andata. Una vittoria merito di un secondo tempo condotto con grande aggressività difensiva, fattore che ha permesso quel contropiede veloce che è ormai il marchio di fabbrica della squadra di coach Lunghini. Il BB2016 si è confermato come un team un po’ lento a carburare, ma capace poi alla distanza di alzare il ritmo e il livello di gioco. Non solo il punteggio, ma anche le statistiche parlano di un match vinto meritatamente: oltre il 52% dal campo (38/73), col 37% da 3 (11/30) e il 76% ai liberi (13/17). I bolognesi vincono anche la lotta al rimbalzo (46 contro 31), superando un po’ di sofferenza nella prima parte di gara, e soprattutto smazzano ben 24 assist contro i 16 avversari, sintomo di un gioco ben oliato e collettivo.

Nel dare merito a tutta la squadra di aver affrontato con lo spirito giusto un match importante per la classifica, vanno rimarcate alcune prestazioni individuali di alto livello, prima fra tutti quella del cecchino Thomas Tinsley: 20 punti, con 7/11 dal campo e 6/9 da 3, conditi da 5 rimbalzi, 8 assist e 3 recuperate. Subito dietro di lui un Eugenio Beretta inspirato, in doppia doppia con 13 punti e 12 rimbalzi ed una difesa robusta sui lunghi avversari. Un’altra giornata in ufficio – rispettivamente in attacco e in difesa – anche per Borko Kuvekalovic (18 punti e 3 assist) e Iheb Ben Salem (10 punti e 8 rimbalzi), mentre Andrea Graziani chiude senza errori (4/4 per 11 punti, con 6 rimbalzi e 4 assist). In crescita pure l’ultimo arrivato Federico Mansilla (11 punti, con 4/5 da 2).

Una prova di forza, insomma, che fa ben sperare per il proseguo della stagione.

 

La cronaca. Partenza un po’ sonnacchiosa delle due squadre che si inseguono punto a punto per tutto il primo quarto, col BB2016 che si tiene a contatto con tre triple di Tinsley per poi allungare leggermente a fine periodo (+6). A inizio seconda frazione Ferrara piazza un parziale di 7-0 e si prosegue con l’equilibrio nel punteggio, spezzato a metà quarto da un controparziale di Bologna di 12-4. All’intervallo i padroni di casa sono avanti di 7. Dopo la pausa, il BB2016 intensifica la fase difensiva e recupera palloni, scatenandosi in contropiede e colpendo da sotto con Beretta e dall’arco con Tinsley. Il vantaggio si allarga al +10 di metà frazione e poi dilaga negli ultimi 3 minuti fino al +19, con canestri di Kuvekalovic e Mansilla. Ferrara appare frastornata e l’ultimo periodo è terra di conquista per Beretta – che mette pure una tripla – e Ben Salem, che infila 7 punti, rimestando sotto le plance, per il 100-68 finale.

 

 

La prossima partita si giocherà sabato 25 febbraio, alle 20.45, contro l’Anzola Basket, al Campo Sportivo di Anzola (via Lunga, 29). Un altro match da affrontare con intensità per proseguire nella scalata alla vetta del campionato

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online