Grosso colpo di mercato per il Bologna Basket 2016. I rossoblu rinforzano il loro roster con l’arrivo nel capoluogo emiliano di Nicholas “Jack” Crow, ala riminese di 2 metri per 86 kg. Nato a Rimini il 23 agosto 1989 e figlio d’arte (il padre Mark ha giocato in Nba e sul finire degli anni ’70 a Rimini in coppia con Steve Mitchell), Crow vanta numerose esperienze da protagonista nei campionati di Serie A e A2, con la vittoria nel 2016 della Coppa Italia di A2 con Scafati.
Nicholas svolge la trafila delle giovanili nei Crabs Rimini, esordendo in Legadue nel 2007-2008. Nelle tre stagioni successive viene girato in prestito in terza serie nazionale, prima a Fossombrone e poi a Brescia, dove contribuisce alla promozione dei biancazzurri in Legadue. In seguito è ingaggiato nell’agosto del 2011 in B dall’Upea Capo d’Orlando, siglando 12 punti e 6 rimbalzi a partita. Debutta in Serie A nel 2012 con Avellino, ma è costretto a saltare gran parte del campionato per un serio infortunio al polso destro. Nell’estate del 2013 torna alla Fulgor Libertas Forlì in DNA Gold (12 punti, 4 rimbalzi e 1,6 assist di media in oltre 31 minuti). Si ripresenta poi in Serie A con la Victoria Libertas Pesaro nell’annata 2014-2015, quindi gioca le tre stagioni successive allo Scafati Basket in A2, con la squadra campana che il primo anno si classifica al primo posto nella regular season di Serie A2 Ovest e vince, come accennato, la Coppa Italia di categoria. Nel terzo campionato Crow è anche capitano della squadra. Nel 2018-2019 è di scena all’Andrea Costa Imola, con cui sempre in A2 segna 10,4 punti in 27 minuti a gara. Nel 2019-2020 prima ritorna a Scafati, poi passa alla Rinascita Basket Rimini (RBR) in serie B. Tra prima e seconda fase del campionato viaggia a 13,8 punti a gara con il 39,3% al tiro da tre, ma la squadra non riesce a partecipare alle semifinali play-off perché costretta al ritiro per via di un focolaio di Covid-19. Ed ora è finalmente approdato a Bologna per vestire il rosso e il blu del Bologna Basket.
“Sono molto contento di essere qui al Bologna Basket – spiega Crow – Una squadra giovane, ricca di vivacità in attacco e in difesa, per la quale credo di poter svolgere fin da subito un ruolo positivo in termini di risultato. È stato semplice per me dire di sì alla società, perché mi sono trovato di fronte un team di grande potenzialità che spero col mio innesto possa fare un ulteriore salto di qualità”.
“Sono un’ala grande la cui specialità è aprire il campo col suo tiro da fuori – sottolinea ancora Jack – ed ho una buona conoscenza della Serie B. Credo quindi di poter essere il giocatore giusto al posto giusto e mettere la mia esperienza al servizio dei rossoblu”.

Dopo le usuali visite mediche di rito Crow si unirà già da questa settimana alla squadra.

A Jack va un caldo augurio di benvenuto da parte della dirigenza, dello staff tecnico e medico e degli altri giocatori per un positivo proseguo di stagione.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: