Kevin Hervey è stato sentito da Luca Aquino per il Corriere di Bologna. Un estratto dell’intervista.

“L’anno scorso, quando ho affrontato la Virtus in Eurocup con il Lokomotiv Kuban, ho subito capito che questo era il posto in cui avrei voluto giocatore. Non vorrei essere da nessun’altra parte. Mi trovo benissimo in questo club, l’organizzazione è molto simile alla NBA, rendono tutte le cose facili. Tutto ciò a cui devo pensare è essere il miglior giocatore possibile.
Gli infortuni a giocatori importanti ci hanno condizionato, alcuni come Belinelli, Mannion e ampson sono ancora fuori. In questo periodo abbiamo comunque trovato il modo di vincere le partite, con l’avanzare della stagione diventeremo più forti e l’intesa fra noi migliorerà parecchio.
Ho giocato in contesti con tanto talento come agli Oklahoma City Thunder e questa Virtus è comunque ai piani alti della lista. Sicuramente non ho mai giocato con un passatore così straordinario come Teodosic, sebbene abbia giocato con un fuoriclasse come Chris Paul. Teo però è differente: lui è un prestigiatore che fa delle cose mai viste, Paul è un mago.
Scariolo? Ha avuto successo in tutto il mondo e sempre ai massimi livelli, tutto ciò che posso fare è imparare da quello che mi dice. Mi spinge a essere sempre un giocatore migliore, a tirare fuori tutto quello che ho e quando raggiungiamo un obiettivo me ne pone un altro per migliorare ulteriormente.
Sono venuto alla Virtus per vincere dei titoli, molto semplice. Personalmente spero di arrivare a giugno in salute e di essere sempre più continuo ed efficace.”

(foto Virtus Pallacanestro)

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: