Giovedì a Roma si terrà l’assemblea di Legabasket, alla quale parteciperanno anche Petrucci e Malagò, e nella quale si deciderà in merito alla diatriba FIBA/ULEB. Al momento c’è il forte rischio che l’anno prossimo si disputino quattro coppe europee, due organizzate dalla FIBA e due dalla ULEB. Teoricamente le squadre italiane – a parte Milano – saranno obbligate a partecipare alle coppe FIBA boicottando la ULEB, anche se l’organizzazione privata di Bertomeu ha appena invitato Sassari, Reggio e Trento a partecipare alla Eurocup con licenza triennale. Insomma, l’assemblea di giovedì si preannuncia abbastanza calda.
La Virtus, a quanto riporta il Corriere di Bologna, starebbe con l’ULEB.

Riportiamo, da “Spicchi d’Arancia” un esauriente riassunto della situazione.
GIOVEDI’ PETRUCCI E MALAGO’ ALL’ASSEMBLEA DI LEGA
Gianni Petrucci e Giovanni Malagò parteciperanno giovedì a Roma all’assemblea della LegaBasket per ribadire i vincoli di FIP e CONI nei confronti della partecipazione alle coppe europee organizzate dalla FIBA. L’appuntamento servirà per formalizzare l’adesione della Lega italiana alla NewCo che amministrerà la nuova Basketball Champions League della FIBA. L’Italia ha già dato la sua adesione scritta, con la riserva della ratifica da parte dell’assemblea che dovrà deliberare a maggioranza (basta il 51% dei voti ovvero 9su 16). Il voto riguarda solo l’adesione alla NewCo e non il vincolo alle manifestazioni FIBA. Anche la la FIP ha più volte affermato che non sarà concesso ai club di serie A prendere parte alle competizioni ULEB, che pure ha coinvolto Sassari, Reggio Emilia e Trento nel progetto della nuova Eurocup offrendo un diritto garantito di 3anni per la partecipazione. L’unica eccezione resta quella di Milano, che ha firmato la licenza decennale per partecipare alla nuova Eurolega ULEB e ha ricevuto una deroga in virtù dell’attuale licenza A triennale in scadenza al 30 giugno 2017. Dunque dal 2017-18 scatterà ancheper l’Olimpia il divieto a partecipare a manifestazioni non riconosciute dagli organismi internazionali iscritti al CIO.

LE COPPE 2016-17: IL QUADRO PER NAZION£
ULEB e FIBA proseguonol a contesa a distanza preparando le rispettive coppe internazionali per la stagione 2016-17,con il rischio concreto che se ne disputino 4,due per ogni organizzazione. L’ULEB proponeun’Eurolega a 16 partecipanti con 30 partite di andata e ritorno e playoff per le prime 8 con 11 licenze decennali per le fondatrici (tra cui Milano) e 5 posti da assegnare sul campo alle vincenti dei campionati (o alle migliori piazzate in caso di scudetto vinto da squadra già in possesso di licenza) di Spagna, Germania, VTB League e Adriatic League oltre alla squadra che vincerà l’Eurocup. In totale saranno rappresentate almeno 9 nazioni che potrebbero diventare 11 a seconda delle vincitrici di VTB League ed Eurocup. All’Eurocup con 24 squadre, che adotterà l’attuale formula dell’Eurolega (4 gironi da 6, Top16, playoff a 8 e Final Four) e partecipazione garantita per tre anni alle società che aderiranno al progetto, sono state invitate società di 10 nazioni tra cui le italiane Sassari, Trento e Reggio Emilia.
Se il principio dell’ULEB è quello di dare stabilità all’elenco delle partecipanti limitando fortemente il numero degli accessi garantiti dai risultati del campo,la FIBA basato totalmente su questo criterio gli accessi alla nuova Champions League. Le 24 squadre ammesse direttamente alla regular season rappresenteranno 16 nazioni(con due italiane) mentre saranno 28 (in attesa di definire le 4 Wild Card) le nazioni coinvolte nei preliminari a 32squadre (una italiana) che assegneranno gli ultimi 8 posti per la Champions League.Le eliminate accederanno alla FIBA Cup che coinvolgerà altre 40 squadre (con altre 2
italiane) per un totale di 64 partecipanti, la cui suddivisione per nazioni non è ancora stata ufficializzata.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online