Domenica 10 maggio alle ore 20.00, alla Palestra Alutto di via
dell’Arcoveggio, parte il secondo turno dei Playout, con il derby tra
Ghepard Mister Auto e Salus.
In regular season la Salus si e’ piazzata al quartultimo posto, con 9
vittorie, ma questo non riveste alcuna importanza, visto che la squadra allenata da Pigi quest’anno ha già ampiamente dimostrato di poter vincere su tutti ma anche di poter fare tranquillamente il contrario.
Le ultime partite del campionato regolare sono state infatti giocate con carattere e determinazione ed il risultato non si e’ fatto attendere.
Il gruppo ha poi però dimostrato i primi segni di cedimento nella
semifinale del Trofeo Ferrari, inaugurando quindi con la finale un trend negativo che è assolutamente necessario interrompere, se ci si vuole meritare la permanenza in C 1, evitando l’ultima serie.
Non avrà nessun peso il fattore campo, dal momento che entrambe le squadre condividono lo stesso campo di gioco, ma per Ghepard Mister Auto questo elemento non ha in ogni caso mai rivestito troppa importanza.
Ciò che invece risulterà determinante sarà lo spirito ed il carattere
che il gruppo vorrà e riuscirà ad esprimere, in modo da non ricadere
nella spirale di smarrimento ed abulia palesata negli incontri con la
BSL.
I requisiti e gli attributi per fare bene la squadra li ha senz’altro;
queste sono le ultime occasioni per metterli in evidenza.
Forza Ghepard !

Ufficio Stampa Ghepard

Un altro turno di playout per capire se la Salus potrà meritarsi la permanenza in C nazionale evitando l’ultima serie. Un turno in cui il fattore campo sarà di fatto azzerato, dovendo affrontare una formazione che divide coi ragazzi di Giuliani il parquet dell’Alutto. Ricordiamo a chi legge che le due precedenti partite di regular season si sono concluse con un arrivo in volata che ha visto prevalere la squadra di PG Rossi, e una vittoria molto larga a favore di Bonetti e soci. Le migliori bocche da fuoco per i gialloneri sono Nicola Nieri, uomo d’area da oltre 15 di media, fra gli ultimi ad arrendersi nel precedente playout giocato dai gialloneri contro la BSL San Lazzaro, e Filippo Riguzzi, playmaker classe 1992 con oltre 12 per allacciata, giocatore cresciuto nella Fortitudo e molto ben conosciuto dal coach Madel causa i suoi trascorsi sia in casacca Cento che ancora prima in maglia Pallacanestro Budrio. La serie inizierà domenica alle 20.00: per la cronaca gara 2 si giocherà giovedì 14 alle 20.30 con l’eventuale ‘bella’ nuovamente domenica 17, nell’evidente speranza, da parte di chi scrive, che il risultato finale non sia a favore della squadra meglio piazzatasi in regular season.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online