Il Presidente della Lega Basket Umberto Gandini è stato intervistato da Kevin Roberts di Sport Business sui problemi e sulle prospettive dello Sport italiano e in particolare del basket a causa della emergenza COVID 19.

“La Serie A di basket ha un giro di affari di circa 110 milioni di euro, di cui il 50% generato dai 4 club maggiori. L’analisi delle perdite che ci è stata certificata da Deloitte per la chiusura anticipata del campionato è di circa 40 milioni di Euro, una cifra che aumenterà se saremo costretti a ripartire a porte chiuse. SI tratta di numeri che non sono sostenibili dal sistema e per questo stiamo cercando di affrontare la situazione in due fasi per stabilizzare il più possibile la situazione dei club: anzitutto sollecitando il Governo ad adottare adeguate misure per consentire ai proprietari, investitori e sponsor di continuare a supportare lo sport tra cui il basket. Poi mantenendo e rafforzando i rapporti con i broadcasters ai quali presenteremo presto un nuovo bando per il prossimo periodo. C’è incertezza ma dobbiamo essere positivi sul fatto che prima o poi si tornerà a giocare, grazie anche alla spinta delle formazioni che partecipano o aspirano a partecipare alle maggiori competizioni europee, specialmente nella Eurolega, e che sono quelle che trascinano il movimento. Certo, mettiamo in conto che potrebbero esserci rinunce da parte di qualche club ma al contempo abbiamo realtà della serie inferiore che aspirano a far parte della Serie A . Quando avremo maggiori informazioni decideremo che tipo di format e formula dare alla prossima stagione”.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: