Il presidente di LBA Umberto Gandini è stato sentito dal Carlino. Un estratto dell’intervista.

“Il back to back? Questa decisione nasce dalla volontà delle squadre che partecipano alla LBA di agevolare il più possibile l’Olimpia Milano nel suo impegno della final four di Eurolega che sono un grandissimo traguardo. Loro avevano la necessità di avere una serie di giorni liberi pre e post questo evento e al fine di avere il più possibile una situazione di gioco identica in tutte le parti del tabellone, le società hanno suggerito questo “back to back”. Da un lato è sicuramente un aggravio delle condizioni di gioco, ma è condiviso da tutti e questo riduce anche le trasferte e, quindi, i costi dando un prodotto di alto livello ogni giorno.
Il ritorno ai playoff della Virtus? E’ evidente che la Virtus durante la mia presidenza è una società guida del movimento italiano, grazie agli investimenti importanti fatti da Zanetti. Sono piacevolmente contento di scoprire che tornano a disputare i playoff e sono nel lotto delle squadre che ambiscono ad un posto in finale.
Il pubblico? Mi aspettavo maggiore attenzione da parte dell’esecutivo, anche se con il senno di poi non posso dire che non sia stato corretto quello che è stato applicato. L’orizzonte temporale è che dal primo giugno ci sarà una parziale riapertura del pubblico. Noi attraverso la federbasket abbiamo chiesto una deroga per i questi quarti di finale. Non l’abbiamo ottenuta, ma siamo fiduciosi che arrivi per le semifinali. Sarebbe un segno di ripartenza importante”

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: