Julian Gamble è stato intervistato dal Resto del Carlino.
Un estratto delle sue parole.

“Non sono sorpreso né delle mie prestazioni, né di quelle della squadra. Abbiamo lavorato duro fin dal primo giorno del raduno estivo e anche se coach Sasha Djordjevic non era con noi si respirava un grande affiatamento tra lui e il suo staff. Quando è arrivato ha iniziato a tirare la fila, continuando sulla strada che abbiamo tracciato. Questo duro lavoro è alla base delle mie prestazioni e di quelle miei compagni.
La Virtus in lotta per lo scudetto? Assolutamente sì, a patto che non lasci la strada che ha intrapreso fino a qui. In questo momento la nostra finale scudetto si chiama Cantù e dobbiamo pensare solo a questo perché non ci sono partite più importanti. Con giocatori come Stefan Markovic e Milos Teodosic siamo molto forti, con il lavoro e la concentrazione dobbiamo fare il resto.
Teodosic il compagno più forte con cui abbia mai giocato? Senza alcun dubbio la risposta è sì. Non è solo bravo a giocatore singolarmente, mi sento di dire che è ancora più bravo nel far giocar bene la squadra. Ti dà consigli in allenamento e in partita e fa cose che ti rendono la vita molto più facile e non mi riferisco solo ai canestri che realizza.
Chi vince il derby di Natale? Lo scoprirete presto”

(foto Eurocup)

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: