Serie C – Vittoria di rincorsa
CREI GRANAROLO – LA CANTINA DEI SAPORI F.FRANCIA 65 – 73 (17-17, 19-13, 15-19, 14-24)
Granarolo: Salicini, Bianchi 27, Meluzzi 3, Nanni, Paoloni Lu. 10, Neviani 4, Bernardinello, Paoloni Lo. 8, Pani 2, Brotza 11. All. Millina
F.Francia: Degregori 20, Bavieri 12, Bianchini 10, Righi, Ramini 4, Bonaiuti 8, Masina 4, Bosi ne, Tubertini 4, Vivarelli 2, Almeoni 9. All. Cavicchi
Arbitri Dragicevic Z. e Cieri A.

Nella prima gara del nuovo anno solare e penultima di andata Francesco Francia va a fare visita al Granarolo targato Crei. Questo campo non ha dato grosse soddisfazioni lo scorso anno agli ospiti, subirono – giocando anche piuttosto male – una sconfitta che parve aver compromesso il cammino per evitare i playout.
La squadra di casa si presenta al gran completo mentre per Zola rientra Bonaiuti ed esce Zappoli per scelta tecnica dovuta al limite degli otto senior.
Si parte e appare subito chiaro il piano-partita di Granarolo: palla sotto per Bianchi e Paoloni; altrettanto palesi sono le difficoltà degli ospiti a difendere sui suddetti. Comincia Bianchi da sotto a cui risponde Bonaiuti da tre ma sarà l’unico vantaggio esterno del primo quarto, da qui in poi sarà solo rincorsa – fra contropiedi non sfruttati e palle perse – per trovare la parità sul finire del tempo con quattro punti di Masina e due di Tubertini.
Inizia il secondo con una infrazione di campo di Zola: non un buon segno.. Tubertini, dopo una palla recuperata da Masina, e Bianchini con due liberi danno un mini vantaggio prontamente recuperato da Granarolo con un parziale di 8 a 0. Ramini lotta sotto canestro ma non segna mentre Bianchi dall’altra parte continua a farlo. Zola resta in scia con i punti di Degregori e Vivarelli ma le palle perse cominciano a essere tante. L’ultimo canestro di Lorenzo Paoloni dopo tre tentativi e altrettanti rimbalzi offensivi manda le squadre negli spogliatoi sul 36 a 30 per Granarolo.
Coach Cavicchi sfrutta tutto il tempo concesso dall’intervallo per parlarci sopra e qualcosa cambia, gli ospiti rientrano in campo all’ultimo e ricominciano con il quintetto base. Subito Bianchi da tre dà il +9 a Granarolo, gli risponde Bavieri con due triple intervallate da un errore in entrata di Degregori e poi di nuovo Bianchi da tre per tornare a +6. Degregori segna quattro punti sbagliando però l’aggiuntivo dopo un fallo e Bianchi schiaccia di forza esaltando il pubblico locale. Francesco Francia che prova ad allungare la difesa e Granarolo perde qualche pallone sfruttato con due triple di Almeoni e Bonaiuti portando le squadre sul 46 pari a 2:43. Quattro punti di Brotza intervallati dalla terza tripla di Bavieri portano a 15” dall’ultima pausa con gli ospiti sotto di uno; Almeoni sbaglia da tre e commette fallo in difesa quando mancano solo due secondi alla fine, Luca Paoloni fa uno su due per il 51 a 49.
Non inizia bene per Zola nemmeno l’ultimo e decisivo quarto: tiri forzati ed errori banali in contropiede danno il +7 ai locali ma un canestro abbastanza fortunoso di Almeoni allo scadere dei 24 secondi fa sperare agli ospiti che non sia detta l’ultima parola. Questi chiudono l’area recuperando palloni, “contropiede” di Bonaiuti, liberi di Degregori e cinque punti consecutivi di Bianchini danno ancora la parità a quota 56. Rientra Bianchi e segna subito due punti a cui risponde Degregori, ancora due di Bianchi e dopo il fallo dello stesso, Bianchini fa uno su due dalla lunetta. Sei punti consecutivi di marca argentina dopo altrettanti errori dei locali danno la spallata decisiva alla partita costringendo coach Millina al timeout a 1:10 dal termine. Zola ha ancora falli da spendere e lo fa bene, a parte un antisportivo che ridà speranza a Granarolo; poi palle perse da ambo le parti per infrazione di cinque secondi passati forse molto velocemente. Il quinto fallo di Bonaiuti porta gli ospiti in bonus ma sull’ultima rimessa locale recuperano palla e segnano due punti in contropiede con Ramini che fissano il risultato sul 65-73.
Perdere dopo aver condotto quasi tutto l’incontro fa male, ma a merito della Francesco Francia va detto che non ha mai mollato ed è rimasta attaccata alla partita fino alla fine trovando la forza per il guizzo decisivo, come già altre volte quest’anno.
Prossimo impegno e ultima di andata in trasferta a San Lazzaro contro BSL Sabato 18 alle 19:00 per Granarolo mentre Francesco Francia giocherà Venerdì 17 in casa contro Correggio, reduce da una schiacciante vittoria casalinga sull’Atletico e che segue in classifica a solo due lunghezze gli Zolesi.
Poi sarà tempo per i primi bilanci.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: