LA CANTINA DEI SAPORI F.FRANCIA – REBASKET CALSTELNOVO 79-64 (22-16, 22-17,
18-17, 17-14)
F.Francia: Vivarelli 4, Degregori 21, Ramini 5, Tubertini 14, Bianchini 13, Bavieri 2, Bonaiuti 5,
Righi 10, Zappoli, Masina 5, Bosi. All. Cavicchi
Rebasket: Bonifazi, Azzali 10, Beltran 3, Castagnaro 15, Defant 2, Pezzi 4, Barazzoni, Bertolini 8,
Bellocchi, Putti 15, Foroni, Zecchetti 7. All. Casoli.
Arbitri: Forni M.G. e Volgarino R.
Terza giornata di ritorno, al PalaVenturi arriva una Rebasket a caccia di punti per togliersi dalla
zona bassa della classifica. Nella scorsa stagione i reggiani erano arrivati alla soglia del playoff,
esclusi solo per differenza canestri; nella stagione corrente invece, ad un inizio stagione difficoltoso
dovuto anche ad un parziale ringiovanimento del roster ha fatto seguito una ripresa, specialmente
nelle ultime gare. Proprio di recente due nuovi innesti sono arrivati a rimpolpare la rosa, l’italo-
argentino Beltran e il giovane Bertolini.
In casa Francesco Francia Almeoni ancora assente per infortunio, si comincia con lo stesso quintetto
di sabato scorso a Casalecchio con Righi e Vivarelli in campo. Rebasket schierata a zona in difesa
ma con le polveri bagnate in attacco, Zola che parte con il piede giusto e trova subito le
contromisure. Inizio in equilibro, 7 pari dopo cinque minuti poi Bianchini, rilevato Bonaiuti al suo
secondo fallo, infila dieci punti quasi consecutivi che danno il primo margine di sei punti ai locali.
Secondo quarto sempre con i reggiani a zona e F.Francia che produce un ulteriore strappo, questa
volta con Tubertini prima e Degregori poi. Migliorano le percentuali degli ospiti ma la gara è già
chiaramente indirizzata a favore degli Zolesi: +11 all’intervallo.
Si ricomincia e i locali sembrano in pieno controllo, due liberi di Bonaiuti, dopo due palle perse
dagli avversari, portano al +15. Subito gli ospiti si riportano sotto la doppia cifra di svantaggio; la
coppia arbitrale, come da regolamento, fischia tutti i contatti e le spinte, si va spesso in lunetta ma la
percentuale di Zola è rivedibile e iniziano le prime proteste da parte della panchina ospite. Masina e
Tubertini riportano a +14 ma il giovane Bertolini sfruttando una difesa “distratta” riavvicina i suoi
allo scadere.
Francesco Francia inizia l’ultimo parziale con una palla persa che non viene capitalizzata dai
Reggiani poi è Bavieri che, sfruttando un vantaggio d’altezza sotto canestre, si iscrive a referto. La
difesa cresce d’intensità e per Rebasket segnare è un problema mentre dall’altro lato del campo
Degregori con il suo gioco in entrata si procura liberi che finalizza. La gara sembra trascinarsi verso
la sirena finale senza particolari sussulti, cala la concentrazione di Zola e questo la fa trovare
impreparata quando i Reggiani alzano la difesa e, trascinati dal capitano Castagnaro, recuperano tre
palloni direttamente nella metà campo locale segnando e facendo alterare coach Cavicchi che ferma
la partita con un time-out. Al rientro una tripla di Bianchini e un’infrazione di campo fischiata agli
ospiti spengono ogni velleità di ripetere l’aggancio nei minuti finali riuscito nella gara di andata pur
conclusasi con la vittoria Zolese.
Ora per una settimana Zola si gode la vetta in solitaria visto il risultato di Argenta, poi sabato 15
Febbraio l’aspetta nella sua tana l’Atletico Borgo, reduce dall’importante vittoria di misura a
Santarcangelo. Rebasket continuerà la propria crescita sfidando BSL a Castelnovo.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: