Quello di domenica sarà il primo derby di campionato senza Fossa da quando il gruppo fu fondato. Altri ce ne erano stati (quelli di Supercoppa a settembre, teoricamente disponibili anche se a capienza ridotta, o l’amichevole di precampionato di due anni fa), di derby privati della curva biancoblu, ma mai, appunto, con i due punti in palio. Come riporta Luca Bortolotti su Repubblica, l’idea della Fossa era quella di un ritrovo domenica mattina nel parcheggio del Centro Borgo per riprendere una coreografia tramite drone, e poi farla arrivare alla squadra. Le restrizioni da fascia arancione – quindi i divieti di assembramento e di spostamenti fuori dai propri comuni di residenza – hanno reso praticamente impossibile questo progetto. L’unica cosa fattibile, riporta sempre Repubblica, sarà un saluto simbolico portato in via Giacosa (dove ci potrebbero essere anche i Since1989) prima della partita. Sempre, ovviamente, per pochi.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: