Basile – voto 6,5 – (13pti, 0/2, 2/3, 3/9) – Alterno nella sparakkianza da fuori, si appiccica però a Maric come nemmeno Brigitta con Paperone. Non lo lascia respirare e spegne il fosforo triestino. Se si capisse se preferisce fare il defender, il tiratore o il regista.
Meneghin – voto 6 – (16pti, 6/6, 2/5, 2/5) – Uhm. Ne ha voglia, cerca subito di smazzolare assists. Parte bene, poi esagera e ne manda tanti in testa alle prime file di spettatori. A volte perde Erdmann. Ma, guardando il bicchiere mezzo pieno, gioca a basket. E nemmeno male.
Milic – voto 6,5 – (13pti, 3/5, 5/5, 0/1) – 6 assist, e tanto gioco su tutta la superficie di gioco. Giocatore tetragonale che potrebbe diventare un idoletto.
Fucka – voto 7 – (20pti, 2/5, 6/13, 2/4) – E 9 rimbalzi. Puntuale come le campane la domenica mattina. Non sempre puntuale su Podestà, non precisissimo. Ma pensare che lo volevano vendere.
Evtimov – voto 6,5 – (10pti, 4/4, 3/7, -) – Un fighter. Lotta e prende rimbalzi, con grande utilità. Peccato che in attacco sembra aver paura di allungare le braccia quando tira.
Pilutti – voto 6 – (2pti, -, 1/1, 0/1) – Non brilla più di tanto.
Galanda – voto 5,5 – (4pti, 2/2, 1/3, 0/2) – Si perde nelle rotazioni e nelle zone avversarie, sempre confuso nel dubbio riguardo all’avvicinarsi a canestro o tirare da fuori.
Milosserdov – voto 5 – (0pti, -, -, 0/1) – Minonservov. Almeno oggi. Si limita a fare da sponda. Al tiro è timido come Charlie Brown davanti alla ragazzina dai capelli rossi. Mah.
Mancinelli – voto NG – Gioca con i guanti. Parto prematuro.

Maric – voto 5,5 – (8pti) – Non esce mai dalla sacca in cui Basile lo infila. Scarica la palla come una liberazione. Solo una fiammatina nell’ultimo quarto.
Erdmann – voto 7 – (19pti) – Non particolarmente appariscente. Poi una bomba. Esce dal campo, nessuno lo nota. Riappare, altra bomba. Killer silenzioso alla Karnisovas, per intenderci.
Jones – voto 4,5 – (1pti) – Armadietto di colore che fa rimpiangere i tanti italiani sparsi per le serie minori e senza contratto.
Podestà – voto 7 – (16pti) – Ha quasi soltanto un movimento, gancetto in avvicinamento. Ma lo sa fare bene. 14 nel primo tempo. Poi si perde un po’. Domanda da un milione (di lire turche, svalutatissime): portarlo in Anatolia ci faceva schifo?
Mazique – voto 6 – (12pti) – Una falena che si avvicina troppo alla luce. 8 punti subito, poi uno, due, tre, quattro, cinque falli. Utile se impara a contenersi.
Pastore – voto 5,5 – (0pti) – Esordio in massima serie dopo un ottimo scorso campionato in A/2, oggi sembra avere una marcia in meno.
Ruzic – voto 5,5 – (3pti) – Una fiondata da 3 e poco altro. Appena arrivato, non so se ne sentiremo riparlare.
Casoli – voto 6,5 – (10pti) – Per quanto la sua fisiognomica lo permette, fa la faccia cattiva. Sa di avere spazio, cerca di sfruttarlo. Lo fa neanche tanto male. Galandeggia quando, dopo ogni fallo, siesibisce nella danza maori davanti all’arbitro.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online