Dopo la sconfitta di sabato a Roseto Matteo Boniciolli aveva parlato esplicitamente di mercato, dichiarando: Abbiamo bisogno di alternative a Legion, ci manca un esterno che lo sgravi dal lavoro. Se ora dovessimo pensare ad irrobustire il roster, come peraltro stanno pensando tutti, chi si sentisse messo da parte pensi che, comunque, le opportunità le ha avute. Non possiamo aspettare in eterno, qualcosa ci manca.

Oggi, sentito da Luca Bortolotti su Repubblica – il coach della Fortitudo ha continuato su questa linea, facendo esplicitamente i nomi di Daniele Cinciarini e Marco Giuri come possibili obiettivi, spiegando però che sarà la società a decidere se muoversi ancora sul mercato o no.

Ecco un estratto dell’intervista: Aspetto con serenità la decisione del club: se ci fosse la possibilità di un nuovo investimento e arrivasse un giocatore fatto da affiancare a un quintetto pronto, sarei contento. Se non ci sono soldi o si decide di insistere su questo percorso di crescita di giovani costruiti in casa, sarei comunque felice, e sarebbe una medaglia per il club.

Sui roster: Quelli di Virtus e Verona hanno un peso maggiore del nostro, noi abbiamo scelto giocatori costruiti e non comprati che siano top ai playoff. Poi se – come fanno tanti senza scandali – nella post season ci aggiungi un giocatore come il Moss di Brescia lo scorso anno, gli equilibri cambiano.

E sul futuro: Se quest’anno non arriviamo almeno in semifinale, si deve a malincuore fare quello che fanno gli altri: prendere 7 veterani costosi e giovani per allenarsi.

Per quel che riguarda infine la situazione di Caserta, al momento il mercato è bloccato per la sentenza BAT sul lodo Mordente. Potrebbe però esserci una scappatoia. La società campana ha infatti chiesto all’Ufficio Tesseramenti della FIP se fare un contratto professionistico a un giovane di serie – cosa che non farebbe salire il contatore dei 16 tesseramenti – sia una caso tra quelli vietati dal blocco dei tesseramenti in entrata oppure no. Se la FIP bloccherà l’operazione, non se ne farà nulla. Se invece la autorizzerà, Caserta potrebbe decidere di cedere Cinciarini o Giuri anche velocemente, incassando magari un buyout che potrebbe essere prezioso per risolvere la questione con Mordente e quindi avere le mani libere sul mercato.
Nel caso, Daniele Cinciarini – pesantemente contestato dai tifosi dopo la sconfitta di domenica contro Venezia – è il maggior indiziato a lasciare Caserta e quindi ad approdare a Bologna sponda Fortitudo.

(Foto di Fabio Pozzati)

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online