Fine di un’altra settimana, in casa Fortitudo, senza novità ufficiali ma almeno con un po’ di carne sul fuoco che sarà poi da vedere quanto commestibile o meno. Con il recente sasso nello stagno buttato con l’altisonante ipotesi di Carlton Myers nuovo presidente, e il resto che si spera possa muoversi ad effetto domino per dare una qualche certezza ai tifosi e non solo.

Per ora, come riporta il Carlino, tutto gira attorno a quelle che saranno le decisioni di Myers, che dovrebbero dipendere soprattutto da situazioni senza sorprese e dalla possibilità di scegliere i propri collaboratori, in particolare Matteo Franceschini. Figura questa già vista in ambito Fortitudo con vari ruoli (dirigente accompagnatore delle giovanili e altri ruoli burocratici, prima di diventare responsabile della sezione basket della SG) e in altre società della zona (Pontevecchio e Cento) oltre ad un passaggio come Club Manager, 2 anni fa, in Virtus. Ma anche collaboratore di Myers per iniziative finalizzate alla promozione dello sport e del benessere fisico, con coinvolgimento della Comunità di San Patrignano.

Tornando a Myers, l’impressione è che i tempi possano non essere brevissimi: un po’ le garanzie richieste dall’ex giocatore, un po’ la situazione contingente (e le valutazioni dell’Agenzia delle Entrate che non saranno immediate), ma se il matrimonio s’avrà da fare non sarà immediato. Intanto lo stesso quotidiano torna sulla situazione di Mancinelli, a cui sarebbe stato proposto un ruolo come presidente della Academy, con rifiuto da parte del capitano biancoblu. Motivo? Il non aver ancora deciso se continuare a giocare o smettere.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: