A prescindere dalla situazione di Trieste, difficilmente la Fortitudo presenterà domanda di ripescaggio, pur essendo – nel caso – la prima degli aventi diritto. Questo, secondo quanto riporta Damiano Montanari su Stadio, è dovuto alla situazione economica della società, e in particolare al piano di rientro del debito presentato all’Agenzia delle Entrate. Questo piano è già stato rimodulato e ripresentato dopo la retrocessione in A2, adeguandolo alla mutata realtà e al nuovo budget previsto, e per questo i tempi di risposta si sono allungati. Difficile che l’Agenzia delle Entrate accetti nuove modifiche. Per questo motivo – secondo Stadio – appare improbabile, se non impossibile che la società possa farsi avanti, nel caso ci sia un posto libero in serie A.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online