E’ Pietro Aradori l’attuale snodo del mercato Fortitudo. Con tutte le altre posizioni più o meno occupate (si aspetta solo la certezza di Fantinelli, ma i segnali sono positivi), la decisione del quasi 34enne giocatore lombardo è quella che mantiene in sospeso anche il resto della campagna acquisti della truppa di Dalmonte. Solite questioni di dettagli, come si suol dire: Aradori era orientato ad un forte no in caso di cambio dirigenziale con provenienza toscana, resta comunque ancora in dubbio anche adesso: per Stadio il problema riguarda la proposta di un contratto al ribasso rispetto al passato, in linea con le attuali disponibilità fortitudine, mentre per il Corriere lui, come il già citato Fantinelli, rimane con un piede dentro e uno fuori.

Decisione cruciale, come detto, perchè dalla permanenza del giocatore dipenderà poi la scelta del secondo spot da straniero, dopo quello occupato dall’ex Biella Steven Davis. E, con il mese di agosto appena iniziato e la buona volontà attuale di costruire la squadra rapidamente per recuperare il tempo perso, la scelta di Aradori rimane l’unico inghippo per chiudere il roster.

(foto Valentino Orsini – Fortitudo Bologna 103)

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: