POMPEA BOLOGNA

Fantinelli – voto 5 – (6pti, -, 3/5, 0/1) – Gli passano sopra, ma almeno prova a capire dove andare per evitare di sbattere la testa troppo forte. Non è giornata, però.
Robertson – voto 4 – (4pti, -, 2/4, 0/4) – Ci mette un po’ di difesa su Banks, ma la bidimensionalità ci dovrebbe essere, e se due scivolamenti dietro lo portano a non esserci davanti, allora la coperta è corta.
Aradori – voto 4 – (4pti, -, 2/9, 0/2) – Se il tecnico preso è l’unico segnale della giornata vuol dire che non è stata una buona giornata. Parte con appoggi facili sbagliati, poi è una rimonta a ruote sgonfie e scarpe slacciate.
Leunen – voto 4,5 – (4pti, -, 2/3, 0/3) – Fin troppo a fare la sponda prima, anche quando attorno le mani erano talmente bagnate da far pensare che, forse, provarci in proprio non sarebbe stata una scelta drammatica.
Sims – voto 4 – (10pti, -, 5/13, -) – Come lo studente che passa la notte insonne a ripassare la lezione, e alla fine sbaglia aula d’esame non capendo nulla di cosa stia succedendo. Arrotonda le cifre nel finale, ma per una volta la matematica è una opinione.
Stipcevic – voto 5 – (4pti, 2/2, 1/1, 0/4) – Sale a giochi già semifatti, non ha nulla per rimettere alcunchè in ballo, oggi puntare il dito contro di lui sarebbe ingeneroso.
Cinciarini – voto 6 – (10pti, 1/2, 3/6, 1/4) – Voglia ne ha voglia, e forse anche idee nemmeno tanto obnubilate dall’acido lattico. Ma è un cucchiaino che deve tirare su il mare.
Dellosto – voto 6 – (0pti, -, -, 0/2) – Riemerge nel garbage time, qualche rimbalzo.
Mancinelli – voto 5 – (4pti, 2/6, 1/3, -) – Si muove, si sbatte, con però la poca sintonia con quello di cui ci sarebbe stato bisogno. Ma è tra i meno peggiori.
Daniel – voto 5 – (7pti, 1/1, 3/4, -) – Semitarantolato nel cercare un lavoro che è poi mettere polvere sotto il tappeto. Ma la polvere non l’aveva provocata tutta lui.

HAPPY CASA BRINDISI

Thompson – voto 7,5 – (10pti, 1/1, 3/4, 1/3) . Gira la palla fin troppo facilmente, assist e buone idee.
Banks – voto 6,5 – (11pti, 2/2, 3/6, 1/6) – Fisicità laddove oggi, rispetto a ieri, non c’è la mano per le vendemmiate.
Martin – voto 6,5 – (8pti, -, 4/5, -) – In tutta semplicità, non ha bisogno di esagerare.
Brown – voto 7,5 – (18pti, 4/5, 7/13, -) – Fa più o meno quello che vuole.
Stone – voto 6 – (6pti, -, 3/8, 0/4) – Spuntato, ma non c’è bisogno di altro.
Zanelli – voto 7 – (7pti, 1/2, 0/1, 2/3) – Due triple che iniziano a chiudere la zip.
Campogrande – voto 6 – (3pti, -, 0/1, 1/6) – Mira non mirata.
Sutton – voto 6 – (6pti, 2/2, 2/2, 0/1) – Ancora un po’ sfocato.
Gaspardo – voto 7 – (9pti, 4/4, 1/2, 1/3) – Impattone fin da subito.
Ikangi – voto NG

VERBA MANENT

MartinoLa partita ha evidenziato e messo in risalto gli aspetti di cui avevamo parlato ieri. Complimenti a Brindisi, ha condotto dall’inizio, io posso essere rammaricato per il nostro approccio sapendo che con il passare dei minuti avremmo patito l’atletismo della squadra ora più in forma del campionato. Sarebbe stato necessario fare meglio nel primo quarto per togliere loro qualche certezza, ma abbiamo sbagliato tiri aperti e layup, e ci sono stati errori difensivi: lì le cose si sono complicate, abbiamo perso fiducia, e la nostra reazione è stata complicata. Dispiace perché avremmo voluto regalare anche questa sera una gioia ai nostri tifosi, ma non abbiamo mollato, abbiamo cercato di allargare le rotazioni, e resta di positivo quanto fatto ieri sera ed essere qui. Ovvio che avrei voluto giocare una partita diversa, portiamoci a casa questa sera ma anche le cose belle. Cosa ci portiamo a Bologna? Due partite ravvicinate sono una cosa particolare, lo sforzo fisico e mentale di ieri ha inciso, forse lo step successivo sarà quello di riuscire a fare qualcosa di buono anche se mancano le energie.

VitucciNegli ultimi 10 giorni abbiamo recuperato vari giocatori, siamo arrivati qui abbastanza bene. Siamo molto carichi e molto convinti di poterci giocare le nostre chance. Oggi l’abbiamo dimostrato, domani vediamo. Come si prepara una finale con Venezia in 24? Ci sono paletti da mettere, loro sono tatticamente molto evoluti, ma anche noi siamo cresciuti molto da questo punto di vista. Venezia è più forte di noi, noi dovremo essere più bravi di loro.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: