Sulla questione della multa da 2000 euro ricevuta per “fischi e tamburi” durante l’inno Nazionale a Treviso, la Fortitudo non ha ancora presentato ricorso, ma ha avviato un dialogo con la FIP. La sanzione è ritenuta ingiusta e l’intenzione di ricorrere c’è – anche perchè i tamburi non erano presenti nella curva bolognese, dato che le forze dell’ordine non li hanno fatti entrare – ma secondo il Resto del Carlino al momento il ricorso non è stato ancora presentato per non alterare un confronto che ha come tema anche l’operato goliardico dei tifosi fortitudini.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online