(Foto Legabasket)

Uno, forse due, i tasselli rimasti da coprire in casa Fortitudo per chiudere definitivamente il roster. Quello principale è lo spot di guardia, che dovrà essere il cambio dei titolari e, soprattutto, lavorare di difesa e gregariato. Messo un attimo da parte il nome di Woodard uscito nei giorni scorsi, per il Carlino potrebbe tornare in auge il nome di Fabio Mian, già fatto in precedenza e, da quel che riporta il quotidiano, non del tutto sopito.
Per Damiano Montanari di Stadio un’altra ricerca, secondaria come importanza rispetto all’esterno difensore, potrebbe essere quella di un altro lungo, a fare da ulteriore coperta protettiva ad un reparto dove, dietro Withers e Happ ci sono due giocatori anagraficamente opposti come Totè e Mancinelli: per via dell’impegno europeo, di cui mercoledì ci sarà il sorteggio dei gironi, la società non esclude il guardarsi attorno, con molta calma, per un eventuale ultimo inserimento.
In questi giorni, poi, si aspettano le ufficializzazioni per i saluti di Cinciarini e Leunen, dati per partenti in direzione, rispettivamente, Ravenna e Cantù.

(Foto Legabasket)

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: