Coach Alessandro Finelli è stato intervistato da Damiano Montanari su Stadio.
Ecco un estratto delle sue parole sulla prossima Fortitudo.

Su Hasbrouck. Nella stagione 2012/13 lo portai io in Virtus. Tecnicamente è un giocatore che si incastra bene con Fantinelli, Cinciarini e Rosselli. E’ un buon tiratore da tre, ma più in generale è un realizzatore, sa segnare usando il pick and roll, sa uscire dai blocchi per procurarsi un tiro, sa coinvolgere i compagni e ha esperienza. Al suo primo in A fece bene. Poi ha giocato soprattutto in A2. Non ha forte personalità. Non ha bisogno di assumersi importanti responsabilità, per cui può lasciarle ai vari Fantinelli, Rosselli, Mancinelli e Cinciarini. Si adatta bene a questa Fortitudo.
Che tipo di lungo serve? Bisogna vedere se lo staff tecnico biancoblù preferisce un giocatore energetico alla Ed Daniel, oppure un elemento che abbia tecnica, qualità e possa aprire il campo. A quest’ultimo identikit corrispondono Lawson, che ha firmato a Forlì, Knox e Bowers. Sicuramente è più facile trovare in questo mercato un giocatore di atletismo e di energia. Coniugare questo con la compatibilità con Mancinelli, una forte presenza al rimbalzo e tiro da tre è un lavoro un po’ più complicato. Da un altro punto di vista un centro con forte impatto a livello di energia, rimbalzi e aggressività potrebbe aiutare molto i giocatori della Fortitudo.
Dove può arrivare la Effe? Mancano ancora gli stranieri chiave di alcune squadre. Solo Udine è completa. Al momento metterei Verona, Treviso, Fortitudo e Udine sullo stesso livello. Farei molta attenzione a Verona, che deve ancora scegliere un americano e sta costruendo una sauadra in cui Ferguson parte dalla panchina. Dietro le quattro formazioni per me favorite, sebbene non ancora complete, vedo un trio composto da Forlì, Montegranaro e Ravenna, tre realtà ormai consolidate in A2. Hanno confermato giocatori chiave e fatto un mercato trovando americani di qualità. Penso a Montegranaro che ha tesserato Simmons, a Ravenna che si è assicurata Adam Smith e Hairston e a Forlì che ha ingaggiato Lawson. L’outsider può essere la neopromossa Cento. Ha inserito due americani di alto livello come James White e Keddric Mays. A Ovest Tortona ha fatto un mercato importante, così come la Virtus Roma, mentre è notizia di oggi che Trapani ha ingaggiato Rotnei Clarke, ex Pesaro. Nel girone Ovest c’è molto più equilibrio, con tante buone squadre.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online