Derby di semifinali. Olimpia Milano contro Team ABC Cantù, e Stella Azzurra contro Honey Sport City saranno le sfide della penultima giornata della Finale Nazionale Under 15 – Trofeo Claudio Papini 2019.

Questi i verdetti dei Quarti di finali, giocati quest’oggi al Palasport Franco Poggetti di Cecina. Quattro gare con poco pathos, risolte con scarti ampi – in qualche occasione anche inattesi – e che certificano le due lombarde e le due laziali come le squadre più forti della manifestazione.

Le prime a staccare il pass per le Semifinali sono state le maglie rosse dell’Olimpia che, con una gara che ha rasentato la perfezione, hanno superato quota 100 contro Treviso e soprattutto hanno sterilizzato uno dei migliori attacchi del torneo (i biancoblu avevano una media di 98.3 punti dopo le tre gare del girone).

Mai in discussione anche il match fra Cantù e BSL San Lazzaro, squadra composta quasi interamente dai giocatori che lo scorso anno, a Cagliari, vinsero lo Scudetto Under 14. I canturini hanno comandato il gioco dai primi possessi, chiudendo con un largo +23.

Nella parte bassa del tabellone, la Stella Azzurra ha recitato il ruolo di schiacciasassi sulla Virtus Bologna. Cinque i giocatori in doppia cifra nella squadra di coach Carducci. Hanno sparato a salve invece i tiratori felsinei, con un 3/19 dall’arco che di certo non ha aiutato la causa delle Vu Nere.

In Semifinale gli stellini, campioni in carica della categoria, affronteranno le api dell’HSC per una stracittadina al sampietrino. La squadra di coach Cipolat, dopo una partenza al sonnifero (2 punti nei primi 5′), hanno preso il largo sulla Pallacanestro Varese, rea di aver smesso di trovare il fondo della retina per tre, lunghi periodi (18 punti nei due quarti centrali, 14 negli ultimi 10 di gioco).

Le Semifinali sono in diretta streaming su www.fip.it/giovanile e su www.basketlike.it

I risultati della Quarti di finale

Universo Treviso Basket – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 76-101
Cierre Ufficio Cantù – BSL San Lazzaro 88-65
Stella Azzurra Roma – Unipol Banca Virtus Bologna 104-69
Pallacanestro Varese – Honey Sport City Roma 47-73

Il programma delle Semifinali (sabato primo giugno)
Palasport Franco Poggetti, Cecina
Ore 16.00 A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Cierre Ufficio Cantù
Ore 18.00 Stella Azzurra Roma – Honey Sport City Roma

Universo Treviso Basket – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 76-101
L’A|X Armani Exchange Olimpia a sorpresa sconfigge nettamente l’Universo Treviso Basket qualificandosi per la Semifinale. La sfida a distanza tra Bramati (16 punti) e Vettori (autore di 13 punti) accende la sfida nel primo quarto, con entrambe le squadre che si alternano al comando. I lombardi partono forte a rimbalzo, mentre i ragazzi di coach Pomes rispondono dalla lunga distanza, come dimostrano le cinque triple realizzate nei primi dieci minuti. È proprio da oltre l’arco che Treviso prova a prendere qualche punto di vantaggio, ma nella seconda frazione un parziale di 20-5 dell’Olimpia permette ai meneghini di superare la doppia cifra di vantaggio con un canestro di Alfieri (13 punti). I veneti sono in difficoltà contro la difesa avversari, provano a scuotersi con Faggian (autore di 18 punti), ma cinque punti consecutivi di Brasca (10 punti realizzati) fissano il punteggio sul 50-39 a metà partita. Alla ripresa Da Rin De Lorenzo (doppia doppia da 22 punti e 11 rimbalzi) riesce a far tornare i suoi sul -2, ma la risposta dell’Olimpia Milano arriva subito per merito di Galicia (top scorer con 24 punti) che permette ai milanesi di scappare definitivamente. Nel finale, infatti, l’Armani tocca anche il +20 prima di raggiungere quota 100 punti: 101-76 il risultato finale.

UNIVERSO TREVISO BASKET – OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE 76 – 101 (25-20, 39-50, 57-81, 76-101)
UNIVERSO TREVISO BASKET : Vitucci*, Di Noto 3 (0/2, 1/4), Peresson 9 (2/2, 1/1), Paties, Marin 2 (1/1 da 2), Ljubojevic 3 (0/4, 1/3), Deganello 4 (1/3 da 2), Faggian* 18 (5/6, 2/7), Vettori* 13 (2/9, 1/4), Fea, Falqueto* 2 (0/1 da 3), Da Rin De Lorenzo* 22 (2/12, 3/6). All. Pomes
Tiri da 2: 13/42 – Tiri da 3: 9/26 – Tiri Liberi: 23/30 – Rimbalzi: 54 16+38 (Da Rin De Lorenzo 11) – Assist: 5 (Ljubojevic 2) – Palle Recuperate: 11 (Di Noto 2) – Palle Perse: 29 (Vettori 7)
OLIMPIA MILANO A/X ARMANI EXCHANGE: Brasca 10 (1/3, 2/3), Restelli 18 (4/4, 2/7), Galicia* 24 (7/10, 2/6), Trovarelli* 6 (1/8, 1/3), Gioia, Martino 5 (2/2, 0/2), Alfieri* 16 (6/14 da 2), Longhi 5 (2/3 da 2), Rapetti, Bramati* 16 (6/10, 1/4), Garbujo 1 (0/2 da 2), Massoni*. All. Pampani
Tiri da 2: 29/59 – Tiri da 3: 8/25 – Tiri Liberi: 19/28 – Rimbalzi: 44 12+32 (Trovarelli 7) – Assist: 11 (Restelli 3) – Palle Recuperate: 16 (Alfieri 5) – Palle Perse: 16 (Bramati 4)
Arbitri: Giambuzzi U., Morra G.

Cierre Ufficio Cantù – BSL San Lazzaro 88-65
La Cierre Ufficio Cantù supera la BSL San Lazzaro ed è tra le prime quattro della Finale Nazionale Under 15 Eccellenza – Trofeo Claudio Papini. Il primo quarto è molto equilibrato: le squadre provano a correre con la BSL che prende più volte il controllo della sfida grazie a Moretti (14 punti). Tra seconda e terza frazione però i brianzoli piazzano un parziale di 56-21, che permette alla squadra di coach Castoldi di superare prima i 20 e poi i 30 punti di vantaggio. La fuga di Cantù è guidata dal duo Brembilla-Tarallo (complessivamente autori di 47 punti) , mentre la squadra di coach Sanguettoli fatica a contenere fisicamente gli avversari. Negli ultimi dieci minuti gli emiliani provano comunque a rendere meno amaro il risultato, ma il finale premia comunque Cantù, che vince 88 a 65.

TEAM ABC CANTU’ CIERRE UFFICIO – B.S.L. SAN LAZZARO 88 – 65 (20-22, 45-31, 76-43, 88-65)
TEAM ABC CANTU’ CIERRE UFFICIO: Borella, Redaelli, Proserpio 2 (1/2 da 2), Moscatelli* 5 (1/5, 1/4), Terragni 6 (2/7 da 2), Milici 2 (1/2, 0/1), Tarallo* 20 (7/15 da 2), Borsani* 5 (2/3, 0/1), Brioschi 3 (1/1 da 2), Giannullo, Brembilla* 27 (7/8, 3/4), Elli* 18 (6/11, 1/2). All. Castoldi
Tiri da 2: 28/60 – Tiri da 3: 5/13 – Tiri Liberi: 17/20 – Rimbalzi: 55 17+38 (Brembilla 11) – Assist: 7 (Tarallo 3) – Palle Recuperate: 11 (Moscatelli 5) – Palle Perse: 21 (Moscatelli 5)
B.S.L. SAN LAZZARO: Scheda, Tobia* 7 (2/5, 1/1), Sibani* 2 (1/4, 0/2), Parenti 4 (2/6, 0/2), Moretti* 14 (5/10, 1/4), Scapinelli 11 (4/9, 0/1), Landi* 2 (1/1, 0/1), Tamborino* 19 (9/22 da 2), Boschi, Cisbani 2 (1/1 da 2), Glinos, Comastri 4 (2/4 da 2). All. Sanguettoli
Tiri da 2: 27/64 – Tiri da 3: 2/13 – Tiri Liberi: 5/11 – Rimbalzi: 38 13+25 (Tamborino 16) – Assist: 6 (Moretti 4) – Palle Recuperate: 9 (Tobia 4) – Palle Perse: 17 (Sibani 4)
Arbitri: Rizzi A., Mammoli A.

Stella Azzurra Roma – Unipol Banca Virtus Bologna 104-69
La Stella Azzurra Roma raggiunge la Semifinale grazie alla vittoria sull’Unipol Banca Virtus Bologna. Regna l’equilibrio nelle prime azioni anche se è i romani, seppur di pochi punti, sono sempre avanti. Jocys (top scorer con 25 punti) permette alla Stella di creare il primo vantaggio importante, al quale la squadra di coach Consolini prova a rispondere con i canestri di Malaguti e Cardin (27 punti in totale). La reazione della Virtus Bologna, però, dura pochi minuti in quanto i capitolini riallungano superando la doppia cifra di vantaggio. Al rientro in campo dall’intervallo lungo un parziale di 9-1 indirizza definitivamente il match nelle mani della Stella Azzurra, che tocca anche i 30 punti di vantaggio (84-54) per merito di Visintin (autore di 20 punti). Nell’ultima frazione la squadra di coach Carducci gestisce senza problemi l’ampio vantaggio: 104-69 il risultato al suono della sirena finale.

STELLA AZZURRA – UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA 104 – 69 (27-20, 55-42, 84-54, 104-69)
STELLA AZZURRA: Pugliatti* 9 (4/7, 0/2), Pierini, Sarcinella, Lo Prete , Amenta 2 (1/2 da 2), Visintin* 20 (6/11, 1/3), Adeola* 14 (5/10, 1/1), Basilico 4 (2/4 da 2), Kuusmaa* 10 (5/7 da 2), Rapini 14 (6/9 da 2), Jocys* 25 (8/9 da 2), Salvioni 6 (2/3 da 2). All. Carducci
Tiri
da 2: 39/66 – Tiri da 3: 2/6 – Tiri Liberi: 20/33 – Rimbalzi: 48 13+35 (Adeola 14) – Assist: 12 (Pugliatti 3) – Palle Recuperate: 8 (Visintin 2) – Palle Perse: 19 (Adeola 5)
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Cardin 14 (4/5, 1/3), Penna 4 (2/4 da 2), Malaguti* 13 (6/9, 0/3), Collina* 2 (1/7, 0/1), Franceschi 5 (0/3, 1/4), Resca Cacciari 9 (4/5, 0/2), Cattani*, Barbato* 2 (1/2 da 2), Venturi, Martini 1 (0/1 da 3), Bianchini 6 (1/2, 1/2), Terzi* 13 (5/8, 0/1). All. Consolini
Tiri da 2: 24/50 – Tiri da 3: 3/19 – Tiri Liberi: 12/25 – Rimbalzi: 35 11+24 (Malaguti 6) – Assist: 9 (Resca Cacciari 3) – Palle Recuperate: 10 (Franceschi 2) – Palle Perse: 19 (Malaguti 4)
Arbitri: Cassina F., Paglialunga M.

Pallacanestro Varese – Honey Sport City Roma 47-73
L’Honey Sport City Roma sconfigge la Pallacanestro Varese guadagnandosi così l’ultimo posto disponibile per le Semifinali Under 15 Eccellenza. Si segna poco nel primo quarto con entrambe le squadre che con dei piccoli parziali, si alternano al timone fino al 15-14 per i lombardi al suono della prima sirena. Nella seconda frazione arriva lo strappo dell’HSC che, trascinata da Ongolo Abega (20 punti), segna 28 punti subendone solo 9: 42-24 a metà partita. Nel secondo tempo Varese continua a segnare con il contagocce ed i romani ne approfittano per incrementare ulteriormente il divario, andando a vincere 73 a 47.

PALLACANESTRO VARESE – HONEY SPORT CITY ROMA 47 – 73 (15-14, 24-42, 33-60, 47-73)
PALLACANESTRO VARESE: Tozzo 2 (1/2 da 2), Tapparo* 6 (1/5, 1/2), Messina, Noble Clement* 8 (4/6, 0/2), Modesti 5 (2/4 da 2), Incremona 5 (1/3, 0/2), Bongiovanni* 7 (2/5, 1/7), Veronesi*, Croci 5 (2/4 da 2), Calcaterra 4 (1/2 da 2), Borroni* 5 (1/4 da 2), Di Carlo. All. Josic
Tiri da 2: 15/46 – Tiri da 3: 2/13 – Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 40 17+23 (Noble Clement 5) – Assist: 5 (Noble Clement 2) – Palle Recuperate: 5 (Veronesi 2) – Palle Perse: 33 (Noble Clement 5) – Cinque Falli: Messina
HONEY SPORT CITY ROMA: Maghelli, Matera* 10 (1/2, 2/4), Serretiello, De Robertis, Tripodi* 15 (7/13 da 2), Abega Ongolo* 20 (4/6, 1/5), Cannavina* 7 (1/3 da 2), Miele 2 (1/3, 0/1), Marchionne* 4 (2/3, 0/1), Fiorillo 3 (0/1, 1/2), Uzzi 6 (3/3 da 2), Durante 6 (3/5 da 2). All. Bizzozi
Tiri da 2: 22/45 – Tiri da 3: 4/16 – Tiri Liberi: 17/25 – Rimbalzi: 43 14+29 (Cannavina 8) – Assist: 13 (Abega Ongolo 4) – Palle Recuperate: 12 (Abega Ongolo 3) – Palle Perse: 22 (Abega Ongolo 4) – Cinque Falli: Tripodi
Arbitri: Grieco C., Luchi M.

I risultati della prima giornata
Girone A
Universo Treviso Basket – Novipiù Campus Piemonte Bkball 103-74
Unipol Banca Virus Bologna – Alma Pallacanestro Trieste 86-73
Girone B
Cierre Ufficio Cantù – Honey Sport City Roma 96-76
Oxygen Bassano – Pallacanestro Vado 82-58
Girone C
Stella Azzurra Roma – Virtus Siena 79-53
A|X Armani Exchange Olimpia Milano – Fortitudo 103 Academy 89-69
Girone D
BSL San Lazzaro – Sibe Calenzano Bulldogs 81-55
Pallacanestro Varese – Alfa Omega Ostia 59-71

I risultati della seconda giornata

Girone A
Universo Treviso Basket – Unipol Banca Virtus Bologna 101-77
Novipiù Campus Piemonte Bkball – Alma Pallacanestro Trieste 70-80
Girone B
Cierre Ufficio Cantù – Oxygen Bassano 81-64
Honey Sport City Roma – Pallacanestro Vado 71-58
Girone C
Stella Azzurra Roma – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 88-58
Virtus Siena – Fortitudo 103 Academy 65-72
Girone D
BSL San Lazzaro – Alfa Omega Ostia 83-56
Sibe Calenzano Bulldogs – Pallacanestro Varese 35-56

I risultati della terza giornata

Girone A
Alma Pallacanestro Trieste – Universo Treviso Basket 77-91
Novipiù Campus Piemonte Bkball – Unipol Banca Virtus Bologna 64-110
Girone B
Honey Sport City Roma – Oxygen Bassano 58-47
Pallacanestro Vado – Cierre Ufficio Cantù 75-79
Girone C
Fortitudo 103 Academy – Stella Azzurra Roma 68-78
Virtus Siena – A|X Armani Exchange Olimpia Milano 62-77
Girone D
Pallacanestro Varese – BSL San Lazzaro 57-42
Sibe Calenzano Bulldogs – Alfa Omega Ostia 73-66

Le Classifiche
Girone A
Universo Treviso Basket 6
Unipol Banca Virtus Bologna 4
Alma Pallacanestro Trieste 2
Novipiù Campus Piemonte Bkball 0

Girone B
Cierre Ufficio Cantù 6
Honey Sport City Roma 4
Oxygen Bassano 2
Pallacanestro Vado 0

Girone C
Stella Azzurra Roma 6
A|X Armani Exchange Olimpia Milano 4
Fortitudo 103 Academy 2
Virtus Siena 0

Girone D
Pallacanestro Varese 4
BSL San Lazzaro 4
Sibe Calenzano Bulldogs 2
Alfa Omega Ostia 2

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: