La Sinermatic Ozzano torna a giocare di Domenica e dopo due partite casalinghe torna in trasferta. Il viaggio questa volta sarà breve, il PalaCattani rappresenta la trasferta più corta in termini chilometrici per i biancorossi ozzanesi, l’avversario è una vera e propria corazzata che attualmente si trova in vetta al campionato: stiamo parlando della Raggisolaris Faenza, 9 vittorie e 1 sconfitta in questo primo terzo di stagione.

“Faenza è la squadra che sta giocando la miglior pallacanestro del campionato e sono meritatamente in testa alla classifica” – avverte coach Federico Grandi nel consueto pre-partita. “Giocano un basket moderno che prevede un numero elevato di possessi, un’ottima circolazione di palla e molto al tiro da 3 punti. Proprio quest’ultima è la loro arma principale- prosegue il coach ozzanese – hanno tiratori mortiferi che possono creare break importanti in pochissimo tempo e spezzare le partite”.

Parlando dei singoli, coach Grandi ci fa capire quanto la Rekico Faenza sia una formazione temibile. “Il loro leader offensivo è Venucci, play mancino di grande talento che può segnare in tantissimi modi diversi (17.2 punti a partita). Le gurdie sono Fumagalli e Gay, entrambi realizzatori di striscia che se si accendono possono fare davvero male. Le ali sono Petrucci e Casagrande, giocatori solidi che possono ricoprire diversi ruoli. Sotto canestro si affidano all’esperienza ed al tiro da 3 punti di Silimbani, alla fisicità di Costanzelli ma soprattutto alla grande potenza fisica e la qualità di Chiappelli che sta disputando un altro campionato da vero protagonista (miglior rimbalzista del girone con 11.4 rimbalzi a partita).”

Dopo il match contro Desio, dove mancavano Agusto e Masrè, com’è la situazione in casa Sinermatic? “Per quanto ci riguarda in settimana è rientrato Agusto, che è ancora dolorante alla spalla sinistra ma proverà a stringere i denti per poter scendere in campo domenica.”

Come coach Grandi sta preparando la sfida nella tana della capolista? “In allenamento stiamo curando soprattutto la fase difensiva perché lì sappiamo di avere i margini di crescita più ampi. Contro Desio abbiamo fatto i primi 20 minuti davvero di grande intensità e quella deve essere la nostra base di partenza.”

Cosa ci dobbiamo aspettare dal match di domenica? “Giocheremo in uno dei palazzetti più belli di tutta la serie B e davanti ad una grande cornice di pubblico. Tutto questo sarà molto bello ed emozionante; dovremo trasformare questa emozione in energia da mettere in campo, dare il nostro meglio per 40 minuti e “goderci” la partita.”

Il match di alta classifica, nonché derby emiliano-romagnolo, fra Rekico Faenza e Sinermatic Ozzano si giocherà come detto al PalaCattani di Faenza in Viale Tambini con palla a due alle ore 18:00; arbitreranno l’incontro i signori Andretta di Udine e Roiaz di Muggia (TS).

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: