E’ grande Italia al Carnera di Udine, dove la Nazionale Under 16 batte la Grecia 64-63 rimontando 21 punti e si qualifica, oltre che per la semifinale di venerdì contro la Francia (ore 21.00), anche per il Mondiale Under 17 che il prossimo anno si giocherà a Sofia, in Bulgaria. Nell’altra semifinale si affronteranno Russia e Spagna (ore 18.45).

E’ il quarto successo in cinque uscite per la squadra allenata da Gregor Fucka, certamente il più sofferto e il più emozionante, colto negli ultimi 40 secondi grazie ai 4 punti consecutivi di Spagnolo e poi alla stoppata di Onojaife a fil di sirena.

Il migliore realizzatore della partita è stato Davide Casarin con 20 punti, in doppia cifra anche Tommaso Marangoni a quota 11.

La partenza degli Azzurri è stata decisamente contratta e in un amen la Grecia si è ritrovata sul 17-0 e poi sul 23-2. Sul punto di crollare, l’Italia è però rimasta attaccata al proprio piano partita e dal 12-33 ha iniziato la propria lenta ma inesorabile risalita. Casarin e Marangoni hanno preso per mano la squadra e dopo il 10-25 di fine primo quarto le due squadre sono andate al riposo sul 33-38. Partita completamente riaperta, dunque.

Nel terzo quarto gli Azzurri sono tornati in più occasioni a -2 ma non sono mai riusciti a operare il sorpasso. La tripla di Gravaghi ci ha riportato a un possesso di distanza, poi in apertura di ultimo parziale è stato Vincini a timbrare il primo vantaggio sul 46-45 (34-12 il parziale totale).

Al contro-break ellenico (51-55), l’Italia ha replicato con Fiusco e Gravagli e da quel momento le due squadre non sono più riuscite a prendere un vantaggio significativo. Nell’ultimo minuto gli Azzurri sono entrati sul 60-63 ma i 4 punti consecutivi di Spagnolo e poi la stoppata di Onojaife hanno spinto l’Italia in semifinale. Con un pensiero a Sofia 2020 ma soprattutto alla Francia, nostro prossimo avversario sabato al Carnera. Domani giorno di riposo, meritatissimo!

Tutte le partite dell’Europeo saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Fip – Italbasket (https://www.facebook.com/FIPufficiale).

Aggiornamenti anche su @Italbasket, il profilo Twitter della Fip. Hashtag #Italbasket e #FIBAU16Europe.

Quarti di Finale
Italia-Grecia 64-63 (10-25; 23-13; 13-9; 18-16)
Italia: Giordano 3, Marangoni 11, Onojaife 2, Spagnolo 9, Virginio 1, Barbieri 4, Casarin 20, Fiusco 4, Gravaghi 6, Greggi, Valente ne, Vincini 4. All. Fucka.
Grecia: Mantzoukas 14, Efstathiadis, Giannopoulos, Gkikas, Kolios 2, Nafpliotis 6, Oikonomopoulos 18, Theogiannis, Tsolakis 5, Mermigkis 5, Bazinas 8, Petanidis 5. All.

Ottavo di Finale
Italia-Lettonia 82-62 (19-22; 18-18; 24-11; 21-11)
Italia: Giordano 4, Marangoni 18, Onojaife 6, Spagnolo 18, Virginio, Barbieri 2, Casarin 10, Fiusco 11, Gravaghi 9, Greggi 2, Valente, Vincini 2. All. Fucka.

Le prime tre partite
Italia-Russia 80-86 (22-13, 16-27, 17-23, 26-23)
Italia: Giordano 1, Marangoni 4, Onojaife 3, Spagnolo 22, Virginio 9, Barbieri, Casarin 10, Fiusco 7, Gravaghi 2, Greggi 2, Valente, Vincini. All. Fucka.

Italia-Croazia 69-50 (20-6; 14-12; 18-16; 17-16)
Italia: Giordano 13, Marangoni 4, Onojaife 4, Spagnolo 19, Virginio 5, Barbieri 2, Casarin 9, Fiusco 4, Gravaghi 2, Greggi 7, Valente ne, Vincini 2. All. Fucka.

Italia-Germania 66-63 (12-20; 19-19; 17-10; 18-14)
Italia: Giordano 10, Marangoni 11, Onojaife 6, Spagnolo 19, Virginio 3, Barbieri, Casarin ne, Fiusco 2, Gravaghi 8, Greggi 7, Valente, Vincini. All. Fucka.

Il programma
9 Agosto
Italia-Germania 66-63; Croazia-Russia 65-58

10 Agosto
Croazia-Italia 50-69; Russia-Germania 70-65

11 Agosto
Russia-Italia 86-80: Croazia-Germania 69-61

Classifica: Italia 4, Russia 4, Croazia 4, Germania 0

13 Agosto, Ottavi di Finale
Italia-Lettonia 82-62
Lituania-Grecia 56-67
Israele-Croazia 65-66
Francia-Estonia 70-44
Russia-Nord Macedonia 70-45
Turchia-Bosnia Erzegovina 87-65
Spagna-Germania 62-60
Serbia-Slovenia 67-64

14 Agosto, Quarti di Finale
Spagna-Serbia 72-71 d1ts
Russia-Turchia 73-70
Francia-Croazia 80-78 d1ts
Italia-Grecia 64-63

16 Agosto, Semifinali
Russia-Spagna (ore 18.45)
Francia-Italia (ore 21.00)

17 Agosto
Finali

Gli Azzurri
Matteo Barbieri (2003, C, 208, Virtus Bologna)
Davide Casarin (2003, P/G, 196, Reyer Venezia Mestre)
Gianmarco Fiusco (2003, P, 190, New Basket Brindisi)
Nicola Giordano (2003, P, 185, Giants Basket Marghera)
Francesco Gravaghi (2003, G/A, 193, Olimpia Milano)
Daniele Greggi (2003, G, 193, Honey Sport City Roma)
Tommaso Marangoni (2003, A, 194, International Basket Imola)
Allan Ivan Efetubo Onojaife (2003, A/P, 197, Don Bosco Livorno)
Matteo Spagnolo (2003, P, 192, Real Madrid Baloncesto)
Samuele Andrea Valente (2003, C, 203, Oxygen Bassano)
Luca Vincini (2003, A, 203, Cus Torino)
Niccolò Virginio (2003, G/A, 204, Pallacanestro Varese)

Lo Staff
Direttore Tecnico: Andrea Capobianco
Capo Delegazione: Francesco Martini
Allenatore: Gregor Fucka
Assistente Allenatore: Alessandro Guidi
Assistente Allenatore: Antonello Sorci
Preparatore Fisico: Andrea Molina
Medico: Daniele Mozzone
Fisioterapista: Valerio Conti
Team Manager: Renza Reggianini

I gironi
Girone A: ITALIA, Russia, Germania, Croazia
Girone B: Macedonia del Nord, Lettonia, Israele, Spagna
Girone C: Slovenia, Estonia, Lituania, Turchia
Girone D: Bosnia Erzegovina, Serbia, Grecia, Francia

La formula
Quattro gironi da quattro squadre, al termine della prima fase tutte le formazioni accedono agli ottavi di finale: da quel momento solo sfide a eliminazione diretta. L’Italia, inserita nel Gruppo A, incrocerà il Gruppo B. Le ultime tre classificate retrocedono in Division B.

L’Albo d’Oro degli ultimi anni
2018 Croazia
2017 Francia
2016 Spagna
2015 Bosnia Erzegovina
2014 Francia
2013 Spagna
2012 Turchia
2011 Croazia
2010 Croazia
2009 Spagna
2008 Lituania
2007 Serbia

CategoryFIP

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: