Ergin Ataman, campione d’Europa con il suo Efes, ha anche un passato bolognese, anche se non particolarment e glorioso. Dopo un periodo a Siena (2001-2003) arrivò infatti alla Fortitudo nel 2006-07. Era la Effe di Martinelli, la prima post Seragnoli e anticamera di quella di Sacrati. Non andò molto bene, eufemismo. Ataman sostituì Frates allenando 16 partite, e tornando a Istanbul praticamente ogni settimana per motivi personali. Fu poi esonerato a favore della coppia Gay-Oldoini. Sui canali social di Eurolega Ataman ha ricordato il suo passato italiano, tra l’altro ricordando anche una trattativa con la Virtus.
A Siena fu un periodo molto intenso e bello. La città, i tifosi: tutti vivevano per la pallacanestro. Sono orgoglioso di aver contribuito a elevare la Mens Sana da club di medio livello a un piano superiore.
Il ritorno in Turchia, nell’estate 2003. Fu un grave errore. Allora l’Italia era al top, tra Bologna, Siena e Treviso. Avevo in ballo un discorso con la Virtus Bologna, li attesi un mese, ma la società era alle prese con problemi finanziari.

Enrico Faggiano ha ricordato così l’Ataman fortitudino => https://bolognabasket.org/i-miei-allenatori-ergin-ataman-e-il-pivot-di-46-anni/

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: