La notizia dell’accordo tra LNP e Sky non ha sorpreso nessuno, dato che era nell’aria da prima dell’inizio del campionato. Quello che invece ha sorpreso (e spiazziato) parecchia gente è che tutte le trasferte di Virtus e Fortitudo saranno trasmesse in diretta dalla TV satellitare, o il venerdì sera o la domenica alle ore 14. In pratica Sky ha deciso che l’appeal delle due bolognesi è nettamente superiore a quello delle altre 30 squadre del campionato di A2, che si dovranno accontentare delle briciole. Probabilmente molte di queste società (Treviso e Siena, magari) non saranno esattamente d’accordo, ma dal punto di vista bolognese (e nostalgico) si può dire che questa è sicuramente una bella notizia.
Non tutti sono contenti – però – perchè l’accordo con Sky prevede l’esclusiva, e non sono possibili trasmissioni alternative in diretta, nemmeno sul web.

Di sicuro non sono contenti a TRC, la TV ufficiale di entrambe le società, che fino all’altro ieri aveva l’accordo per trasmettere in diretta le partite in casa della Fortitudo e quelle in trasferta di entrambe, e ora di punto in bianco ha perso i diritti di tutte le trasferte senza poter fare nulla.
Luca Sancini su Repubblica ha sentito Marco Rossi, capo della redazione bolognese di TRC, che ha così commentato: Sapevamo dall’estate che Sky poteva esercitare un diritto, ma abbiamo consapevolmente mantenuto l’investimento per offrire ai tifosi un servizio e perchè si poteva pensare ad una programmazione delle bolognesi anche frequente, ma non così massiccia. Tutte le gare in trasferta, in effetti, cambiano tutto.
Dal punto di vista degli ascolti, e quindi dei ricavi pubblicitari, per TRC si tratta di una notizia ferale, a tal punto che l’emittente modenese – secondo Repubblica – starebbe pensando alla richiesta di un risarcimento morale e/o materiale. Nella pratica questo potrà trasformarsi nell’accordo con la Virtus per trasmettere anche le partite casalinghe bianconere – che per ora non sono andate in diretta per scelta della società – sempre che Sky non arrivi prima ovviamente, come succederà ad esempio mercoledì 16 per Virtus-Treviso.

A proposito di tv, ovviamente anche quello che ha fatto Nettuno TV in due occasioni (Chieti e Treviso), ovvero accordarsi privatamente con le singole società per i diritti delle trasferte Fortitudo, non sarà più possibile.

Non sono contenti nemmeno quei tifosi che – pagando 49.95 euro – si sono abbonati al servizio di streaming LNP TV Pass, che garantiva tutte le partite del campionato di A2, e quindi anche le trasferte di Virtus e Fortitudo, che l’accordo con Sky ha cancellato con un colpo di spugna. Diversi tifosi – alcuni dei quali ci hanno contattato – hanno scritto all’azienda che gestisce LNP TV (Streamamg) per avere informazioni e sondare la possibilità di una richiesta di rimborso. L’azienda si è attivata presso LNP, e a breve si dovrebbe capire se ci sarà la possibilità di chiedere un rimborso totale o parziale.

Infine, non sono di certo contenti i tifosi organizzati, che per seguire la squadra in trasferta rischiano di dover prepararsi sistematicamente a muoversi di venerdì invece che di domenica, con tutte le difficoltà logistiche del caso.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online