Dopo 71 anni di gloriosa storia, costellati da successi e delusioni, gioie e dolori, la S.S FELICE SCANDONE 1948 è ufficialmente fallita.
È pleonastico asserire che ognuno di noi ha perso un piccolo pezzo del proprio cuore.
Un percorso lungo ed indimenticabile che ha permesso alla piccola e vituperata città di Avellino di entrare nelle case degli appassionati della palla a spicchi per molteplici decenni, una Coppa Italia conquistata tra lo stupore generale e che ha lasciato un segno indelebile nel cuore e nella mente di tutti gli irpini, una partecipazione alla massima competizione europea, l’Eurolega, giocata a testa alta e conclusa con tre vittorie, innumerevoli partecipazioni ai playoff scudetto e una finale europea (Europe Cup) persa.
Abbiamo avuto la fortuna di vedere indossare i nostri colori da fuoriclasse come David Vanterpool, Marques Green, Devin Smith. Travis Best, Norris Cole e tanti altri ancora.
Non doveva finire così, ma dopo le macerie accumulate nella scriteriata gestione Sidigas, era impensabile continuare a vivere sul sottile filo dell’equilibrio un giorno si e l’altro pure.
Oggi finisce ufficialmente, ma già da due anni avevamo il cuore pesante e la consapevolezza che questa storia fosse già giunta a conclusione. Una realtà dura da accettare ma tangibile sin dalla mancata iscrizione in A1.
Ci auguriamo che da oggi possa risplendere una nuova alba e che scavi nel solco lasciato dalla Scandone per prosperare di nuovo.
È UN ARRIVEDERCI, NON UN ADDIO.
CIAO LUPO🤍💚🤍💚
CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: