Valentino Di Pisa è stato sentito da Filippo Mazzoni per il Carlino. Un estratto dell’intervista.

“Condivido completamente le parole del coach, vogliamo e meritiamo rispetto. Non vogliamo mettere in discussione la buona fede degli arbitri, ma serve maggiore attenzione e rispetto. Ci sono stati episodi che possono aver compromesso o danneggiato la squadra e questo non credo sia giusto. Stiamo procedendo tra mille difficoltà, in casa stiamo andando bene, fuori soffriamo è vero, ma serve equità altrimenti gli sforzi non servono a nulla. Certe fischiate non ci hanno favorito. Noi non pretendiamo più dagli altri perché ci chiamiamo Fortitudo, ma vogliamo essere trattati nella stessa maniera degli avversari, mi sembra il minimo. Il mio è un invito agli arbitri a porre maggiore attenzione. Serve rispetto per noi, ma in generale per il basket, il metro di direzione deve essere lineare.
Thornton? Non mi piace parlare dei singoli. Col Kleb ha fatto una grande prestazione. Forse voleva smentire chi diceva che la Fortitudo ha sbagliato i suoi stranieri. Questo è il giocatore che vogliamo.
Davis? Era partito benino in coppa poi si era un po’ bloccato. L’infortunio lo ha tolto di mezzo un mese, non era facile riprendere, diamogli tempo.
Il consorzio? L’obiettivo è di raggiungere tra i 50-60 associati, adesso siamo a 36, sappiamo che la strada per dare una stabilità economica al club è ancora lunga, ma stiamo lavorando, serve tempo e un’attenta programmazione”

(Foto Mauro Donati)

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online