Da oggi sono in vendita i biglietti per il derby, attraverso la prelazione riservata agli abbonati Virtus. Ogni abbonato bianconero (sono circa 2200) potrà comprare un tagliando, ai prezzi stabiliti dalla società. Dal 23 dicembre partirà invece la libera vendita. C’è però una particolarità: a oggi 15 dicembre non si sa ancora quale sarà la capienza della Unipol Arena il 6 gennaio. Se sarà aperta la nuova curva installata in estate (lato opposto ai Forever Boys) – quella usata dai tifosi Fortitudo in Supercoppa – la capienza dovrebbe essere attorno ai 9000 posti, altrimenti si starà sui 7500. Allo studio ci sono anche altre soluzioni, come quella di reintrodurre la tribuna mobile davanti alla nuova curva, o anche di ridisegnare il parterre “primissima fila” per aggiungere altre sedie nel settore più VIP, e più caro, come riporta Repubblica. La decisione finale dovrà essere approvata dalla questura di Bologna, con cui la Virtus è in contatto quotidiano.
Dalla capienza finale dell’impianto di Casalecchio dipenderà anche il numero di tagliandi concessi alla Fortitudo, che saranno gestiti in collaborazione dalla Virtus e dalla proprietà della Unipol Arena, come spiega il Corriere di Bologna.
Secondo i regolamenti il numero minimo di biglietti da dare alla tifoseria avversaria è pari al 10% della capienza, in questo caso dai 750 ai 900 biglietti. E’ però molto probabile, soprattutto se sarà aperta la curva “nuova” e aggiunta la tribuna mobile, che i biglietti per i tifosi Effe siano molti di più, tra i 2000 e i 2500.
In ogni caso, si prospetta il tutto esaurito. E l’incasso finale per le casse della Virtus supererà i 200mila euro.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online