Dejan Kravic è diventato il secondo giocatore ad aver vinto due volte la Basketball Champions League, assieme a Kevin Punter. Per entrambi la vittoria 2019 con la Virtus, ad Anversa

Queste la parole dell’ex centro bianconero in zona mista “Ovviamente sapevamo che l’AEK è una grande squadra. Hanno avuto un torneo ottimo fino alla finale, e molti dei loro giocatori sono degli attaccanti formidabili. Il nostro lavoro era quello di limitarli e non lasciar nessun canestro facile. Sono andati avanti di 10 all’inizio ma non abbiamo mai perso fiducia. Ci siamo ripresi la leadership dell’incontro e da lì in poi non ci siamo più guardati indietro. È davvero facile giocare per questa squadra. Dal primo al dodicesimo giocatore c’è molto talento. È fantastico essere qui e tutto è semplice perchè i compagni sono disponibili e pensano al bene del gruppo.
Quando ho visto che a Burgos c’era l’opportunità di giocare la Basketball Champions League, è stato sicuramente qualcosa che mi ha motivato a venire qui. L’obiettivo quando siamo arrivati qui ad Atene era quello di vincere. Sono felice che ce l’abbiamo fatta. Non vedo l’ora di festeggiare davanti ai tifosi. E che possano tornare al palazzetto in condizioni sicure per tutti. Non ho ancora giocato davanti al pubblico di Burgos ma so che sono magnifici nel supportare la squadra, sia in caso di vittoria che di sconfitta.”

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: