Nuovo colpo estivo della Germani Brescia, entrata sempre più nel vivo della composizione del mosaico 2022-2023. Con l’acquisto di David Reginald Cournooh, 32enne di esperienza nel campionato italiano, Brescia arricchisce il proprio reparto play-guardie con una figura che certifica la ricerca di solidità e concretezza che il club biancoblu sta perseguendo.

Dopo essersi congedato dalla Vanoli Cremona, squadra lasciata nell’aprile di quest’anno dopo un’esperienza biennale, Cournooh ha terminato la stagione 2021-2022 tra le fila della Givova Scafati, in serie A2, prendendo parte alla lotta playoff per la promozione nella massima serie, conclusa proprio con il salto di categoria del club campano. Cournooh si lega alla Germani Brescia attraverso un accordo valido fino al giugno 2024.

“La firma di Cournooh è il simbolo della solidità del nostro programma – sottolinea il direttore generale di Pallacanestro Brescia, Marco De Benedetto -, perché David è conosciuto ampiamente per le sue qualità umane e professionali da me, da coach Alessandro Magro e dal direttore operativo Marco Patuelli. David è garanzia di impegno e di abnegazione al lavoro, un’attitudine di gruppo che vogliamo mantenere durante l’anno: viene per mettersi in gioco a un livello più alto rispetto a quello della sua ultima esperienza e siamo convinti che dimostrerà di appartenere al nostro progetto nel migliore dei modi”.

“David arriva da due stagioni a Cremona dove ha dimostrato di saper essere un giocatore che può avere impatto – dichiara Alessandro Magro, head coach della Germani Brescia -. È migliorato tantissimo negli ultimi anni e sa mettersi a disposizione dell’allenatore, è in grado di giocare sui due lati del campo con grande energia. La più grande soddisfazione nell’averlo a Brescia è che, con David, si chiude un cerchio: nel lontano 2006, infatti, io ero tutore della foresteria della Mens Sana Basket e lui, giovane sedicenne, era uno dei ragazzi che viveva in quella foresteria. Adesso, con grande piacere, ci ritroviamo nella massima serie per provare a condividere obiettivi molto ambiziosi”.

Nato a Villafranca di Verona, nel luglio 1990, da una famiglia di origini ghanesi, il giovane Cournooh inizia a farsi le ossa nel vivaio della Mens Sana Siena, dove vi approda all’età di 15 anni conquistando anche due titoli nazionali di categoria.

Sempre a Siena fa ritorno nel 2013, in età più matura, alzando anche il trofeo della Supercoppa italiana dopo aver vissuto svariate esperienze tra Juniorcasale, Ferrara, Imola e Biancoblù Basket Bologna.

L’estate successiva sposa il progetto biennale di Brindisi, per poi passare a Pistoia nel 2016 ed essere in seguito rilevato da Cantù con un accordo valido fino al termine della stagione successiva.

Nel 2018 indossa la maglia della Virtus Bologna dove, anche qui, ottiene un eccezionale successo con la vittoria della Champions League. Cournooh rimane in terra felsinea fino alla prematura conclusione della stagione 2019/2020, per poi firmare con la Vanoli Cremona un contratto valido per due stagioni sportive. Lasciato il team lombardo ad aprile 2022, Cournooh si aggiunge al roster della Givova Scafati per la fase playoff verso la conquista della promozione nella massima serie, successo che ottiene con la compagine campana battendo in finale Cantù (fatturando, in 13 partite, una media di 10.3 punti, 4.3 rimbalzi e 2.2 assist).

Ufficio Stampa Pallacanestro Brescia

(foto Virtus Pallacanestro Bologna)

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online