Luca Dalmonte, intervistato da Damiano Montanari su Stadio, ha parlato anche di alcune scelte di roster.

Lei ha avallato la cessione di Happ? Assolutamente sì e non ho nessun problema a prendermi la responsabilità tecnica della scelta. Il valore del giocatore non è mai stato messo in discussione. Ritenevo e ritengo ancora oggi che le caratteristiche di Hunt si sposassero e si sposino meglio con le esigenze del nastro roster.
Da qualche partita Sabatini è fuori dalle rotazioni. Non ho avuto la possibilità di fare i colloqui estivi con i giocatori, un passaggio fondamentale. Per uscire dalla situazione in cui era la Fortitudo, serviva fare delle scelte, anche a costo che non fossero simpatiche, e asciugare le rotazioni. L’arrivo di Baldasso ha orientato ancora di più questa decisione. Ho parlato in modo onesto con Gherardo e, da persona di qualità come è, ha compreso le mie necessità. Si sta allenando e comportando in modo ineccepibile e ha tutto il mio rispetto. Non dimentico che, quando è stato chiamato in causa, ha dato un contributo importante alle nostre vittorie.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: