Tra gli intervenuti alla presentazione di Formula Coach, Luca Dalmonte ha parlato anche del momento della squadra.

Un evento come questo, l’ingresso di un nuovo consorziato, a me affascina tantissimo perchè credo molto in questo sviluppo del servizio che questa società offre. Ho avuto esperienze pregresse di collaborazioni con figure come questa, in modo modesto sono stato chiamato a fare interventi, e mi auguro che questo possa aprire una strada dal lato sportivo, perchè credo molto, al di là degli slogan, che la nostra cultura debba essere spinta verso il benessere mentale. E questo nuovo consorziato è per me un portone da scoprire, e vorrei una vera collaborazione a 360 gradi. La squadra? Ha necessità, per primo da parte mia, di avere una situazione più serena rispetto agli ultimi 80′. Io sono lo scudo che li protegge, i piedi che devono dare una direzione, ed è necessario che il senso di responsabilità sia distribuito. Se la squadra lo ha recepito? Vedremo domani. Non mi sento in discussione, non ho avuto questa percezione, nel futuro più o meno prossimo l’allenatore non può spendere le proprie energie per difendere la posizione ma deve cercare di risolvere problemi, altrimenti sarebbe solo egoismo. E comunque la domanda andrebbe girata alla società. Serve trovare da parte di tutti una direzione corretta e una analisi che abbia un punto di partenza comune, altrimenti si rischia di prendere strade differenti.

(Foto Valentino Orsini – Fortitudo Pallacanestro 103)

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online