A Bologna sembra tutto fatto: la Fortitudo ha l’accordo – su base biennale – con Daniele Cinciarini, che rescinderà il suo contratto con Caserta firmando in biancoblu appena la Juve avrà il mercato sbloccato (quindi in caso di liberatoria di Marco Mordente) oppure potrà comunque contrattualizzare un giovane di serie, ottemperando all’obbligo regolamentare dei 5 contratti italiani depositati. Su questo dovrà esprimersi la Corte Federale, il cui parere è atteso la prossima settimana.
Lo stesso presidente biancoblu Muratori, a Repubblica, conferma la trattativa dicendo che ci stiamo lavorando e che i margini per un intervento sul mercato sono alti.

Da Caserta, invece, si versa acqua sul fuoco, come è normale che sia nel “gioco delle parti”. IL GM bianconero Gino Guastaferro ha spiegato a Repubblica Bologna che al momento non abbiamo ancora avuto contatti o richieste da parte della Fortitudo, né per Cinciarini, né per Giuri.
Al Mattino edizione di Caserta, invece, Guastaferro ha spiegato che d’ora in poi sulla vicenda Cinciarini vige il massimo riserbo: Abbiamo dato le notizie che era indispensabile e inevitabile fornire, anche perché l’episodio di domenica era sotto gli occhi di tutti. La società è intervenuta ma da adesso quanto accade deve restare tra le quattro mura del Palamaggiò.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online