Le parole di Coach Andrea Cotti nel prepartita di Rivierabanca Rimini-Tramec Cento, che si disputerà al PalaFlaminio di Rimini domenica 8 gennaio alle 18:00:

 

“In questo momento non è possibile dire che partita sarà Rimini-Tramec Cento; potrebbe essere una partita nervosa perché è dal 4 di dicembre che stiamo giocando ogni 3-4 giorni. Siamo ovviamente contenti perché il mese di dicembre è andato bene, segno che stiamo lavorando bene, però è innegabile che uno sforzo del genere porti via delle energie.

 

Rimini ha cambiato passo rispetto all’inizio della stagione ma bisogna ricordare che è una neopromossa, e ha fatto la scelta di cercare di mantenere unito un gruppo vincente con l’aggiunta di due americani validi per la A2. Quando si sceglie di fare un percorso del genere è normale metterci del tempo a trovare un equilibrio e stabilire le gerarchie, accorgendosi a volte che ci sono dei ritocchi da fare e quindi trovando solo con il tempo più stabilità rispetto all’inizio.

 

Oltre a Johnson, che ben conosciamo, uno dei principali pericoli per noi sarà Ogbeide, che è un giocatore capace di mettere in campo una verticalità ed un’atletismo sopra la media, ma anche Masciadri e Landi che sono lunghi bravi ad aprire il campo, Tassinari è un agonista ed in generale tutto il gruppo sa vincere; in più il campo di Rimini è rumoroso e sarà un’altra situazione da gestire.

 

Noi veniamo da un periodo molto positivo e quindi in alcuni frangenti dove la stanchezza si fa sentire possono venire fuori l’entusiasmo e la qualità dei singoli”.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online