Tabellino

Parziali BB2016-CMP Global Basket: 17-19; 41-30; 61-55

Bologna Basket 2016: Ghini 2, Tinsley 5, Conti 5, Ballini ne, Oyeh 2, Kuvekalovic 26, Tripodi ne, Beretta 14, Fontecchio (cap.) 15, Ben Salem 13, Guerri 4. All. Lunghini.

CMP Global Basket: Trepiccione, Valenti 5, Fin 6, Cresti, Tomesani 3, Sorrentino 19, Ranocchi 5, Lanzi 6, Trombetti 4, Lajsz 5, Tinti F. (cap.) 11, Minerva. All. Rota.

Continua la striscia positiva del Bologna Basket 2016 che al Palasavena batte piuttosto agevolmente il CMP Global Basket con un quarto quarto da 25 punti, mantenendo  l’imbattibilità casalinga ed infilando la sesta vittoria consecutiva. La squadra di coach Lunghini resta così al primo posto, ma in solitaria, vista la sconfitta di Ferrara e il rinvio della partita di Scandiano.

Nel match di ieri i rossoblu hanno confermato i progressi delle ultime settimane, con un successo autorevole merito del lavoro collettivo della squadra, che ha saputo gestire la partita con grande attenzione, rintuzzando i tentativi degli ospiti di rifarsi sotto, come al termine della terza frazione. I padroni di casa hanno tirato complessivamente bene (32/66 dal campo, ma col 58% da 2), infilato il 75% dei liberi (18/24), smazzato 18 assist con sole 9 palle perse. Pari i rimbalzi (40), ma anche questo è un dato positivo viste le ultime prestazioni in cui sotto canestro avevano prevalso gli avversari. I meccanismi del BB2016 appaiono dunque ben oliati e lasciano ben sperare per i prossimi appuntamenti.

Nessuna prova negativa da parte dei giocatori felsinei, che hanno dato tutti il loro contributo alla vittoria. Semmai menzione d’onore per alcune prestazioni di grande spessore, come quelle di Borko Kuvekalovic (26 punti, con 10/14 da 2 e 2/4 da 3, 9 rimbalzi), Luca Fontecchio (15 punti, con 9/10 dalla lunetta, 5 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperate), Eugenio Beretta (14 punti, con 6/9 dal campo e 9 rimbalzi), Lorenzo Guerri (4 punti, conditi con 5 rimbalzi e ben 8 assist) e Iheb Ben Salem (13 punti, con 5/8). Per tutti questi – ma anche per Thomas Tinsley, che infila oltretutto 6 assistenze – va segnalato uno sforzo difensivo di primissimo ordine che non entra nelle statistiche, ma che è risultato fondamentale per condurre in porta la gara.

La cronaca. Inizia il match e al primo canestro scatta il Teddy Bear Toss. I circa 200 spettatori presenti, tra cui tantissimi ragazzini, gettano in campo i peluche che, subito raccolti, verranno donati all’Ospedale Rizzoli per i bambini ivi ricoverati e assistiti dall’associazione Ansabbio. La partita prosegue poi sul piano della perfetta parità fino al 4′  del secondo periodo, quando alcune accelerate in contropiede del BB2016 portano a un primo vantaggio in doppia cifra (+11), con cui si chiude la prima metà gara. Dopo la pausa il CMP prova a riavvicinarsi con un parziale di 5-0, ma i rossoblu riprendono presto il largo, arrivando anche a +16 col contributo di Fontecchio e Beretta. Poi negli ultimi tre minuti i bolognesi tirano il fiato, si deconcentrano e il CMP risale fino al -6. A inizio quarta frazione il Bologna Basket decide però di dare il colpo finale, anche approfittando di un momento di stanchezza degli avversari. Un parziale di 16-2, con gli ospiti che non segnano per quasi 5′, concduce al tranquillizzante +20 di metà quarto. Da lì i ragazzi di Lunghini pensano a gestire il punteggio e portano a compimento la missione, conclusa con una schiacciata finale del rosso centro milanese.

Il prossimo derby, ultimo incontro del 2022, sarà in trasferta con l’Olimpia Castello, squadra oltremodo pericolosa specie sul campo amico. Il match è fissato per domenica 18 dicembre, alle 18, presso il Palasport di Castel S. Pietro.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online