Consegnati oggi gli LBA Awards 2018/19 nel corso di una cerimonia che si è svolta a Milano presso la sala Sala Buzzati della Gazzetta dello Sport. Presentato da Mino Taveri e da Giulia Cicchinè, sul palco si sono alternati i candidati delle 8 categorie in palio: MVP, Miglior Allenatore, Miglior Dirigente, Giocatore Rivelazione, Miglior Under 22, Miglior Difensore e Miglior Italiano e Miglior progetto Marketing, questi ultimi 2 targati StarCasinò.

I giocatori vincitori sono stati eletti su una base di una duplice votazione, da una parte un panel di media e dirigenti dei club di serie A, dall’altra i fan, che per la prima volta hanno potuto esprimere le proprie preferenze ottenendo un riscontro più che positivo, andando oltre i 70 mila votanti sul sito Gazzetta.it.

Questi i premiati

MVP: Andrew Crawford (Vanoli Cremona)

Giocatore Rivelazione: John Brown III (Happy Casa Brindisi)

Miglior Italiano: Riccardo Moraschini (Happy Casa Brindisi)

Miglior Allenatore: Romeo Sacchetti (Vanoli Cremona)

Miglior Dirigente: Simone Giofré (Happy Casa Brindisi)

Miglior Under 22: Tony Carr (Acqua S.Bernardo Cantù)

Miglior Difensore: Aaron Craft (Dolomiti Energia Trentino)

Non solo Awards: durante l’evento si è parlato anche del progetto LBA Educational, con Luca Chiabotti rappresentante di “A Better Basketball” che ha collaborato con la LBA per la implementazione del progetto.
Presente anche Davide Moretti, il giovane talento italiano recente protaonista della Final Four NCAA con la maglia di Texas Tech
Davide Moretti è l’essenza dell’atleta modello, riconoscimento attribuitogli dall’NCAA che gli ha ‘consegnato’ il premio di ‘Elite 90 Award‘. E’ una lode fondata dal college basket, riconosce la vera essenza dell’atleta studente onorando l’individuo che ha raggiunto l’apice della competizione a livello di campionato nazionale nel suo sport, ottenendo allo stesso tempo il più alto standard accademico tra i suoi coetanei.

Ai premi individuali sopra indicati si è unito il Marketing Award, premio dedicato al miglior progetto marketing realizzato dai Club nel corso della stagione 2018/2019 relativo ad iniziative relative a ticketing, sponsorship, CSR, engagement e altri contenuti. Il premio è stato assegnato sulla base dei voti raccolti attraverso una valutazione preliminare da parte della struttura Business LBA e successivamente attraverso una valutazione finale da parte degli uffici marketing dei Partner LBA.

I 4 progetti finalisti sono stati quelli di Aquila Basket Trento, Dinamo Sassari, Olimpia Milano e Reyer Venezia che è risultata la vincitrice con il progetto della Reyer School Cup.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: